Oltre 2.300 bambini coinvolti nella “Giornata della Solidarietà” in memoria di Nicola Ciardelli

PISA – La Costituzione Italiana ed in particolare i “Diritti inviolabili e i doveri inderogabili” sono stati al centro della “giornata della solidarietà” organizzata dall’Associazione Nicola Ciardelli Onlus con la collaborazione del Comune di Pisa per ricordare il Maggiore pisano Nicola Ciardelli, caduto in Iraq il 27.04.2006.

Una esperienza unica che ha visto gli studenti di età compresa tra i 3 ed 18 anni partecipare ai percorsi tematici con curiosità ed interesse. Una Giornata che ha come scenario tutta la città e che coinvolge luoghi significativi e diversi tra loro,Scienza, religione, pace, informazione,ambiente sempre con lo sguardo al tema centrale che è quello della solidarietà. 2300 studenti coinvolti, 110 classi, 200 insegnanti e ben 68 tra Enti pubblici, privati e Associazioni per 11 percorsi sui “Diritti inviolabili e doveri inderogabili”.

Momento finale in Piazza XX settembre con tutti i ragazzi in unico abbraccio. Grandi e piccini che si confrontano sulle esperienze della giornata, sotto le Logge di Banchi un gruppo di bambini della scuola materna canta a squarcia gola l’Inno di Mameli. Dal palco poche parole e spazio ai ragazzi che leggono gli articoli della Costituzione e ricostruiscono con i loro pensieri una simbolica casa. Poi il Sindaco Marco Filippeschi: «E’ importante ricordare una persona che ha sacrificato la vita per il paese ed è importante dare un segnale di vicinanza alle forze armate ricordando i principi fondanti della nostra comunità. – e poi rivolto ai ragazzi – C’è bisogno di costuire il nostro futuro e il nostro futuro siete voi». Una Giornata che cresce nei numeri dei partecipanti e nello spirito cittadino con l’appuntamento al prossimo anno.

SOTTO NICOLA CIARDELLI (foto irpinianews.it)

20140429-191049.jpg

You may also like

By