Oltre 400 studenti in Piazza Vittorio Emanuele per la finale regionale di “Impresa in azione Toscana”

PISA – Oltre 400 studenti di varie province della Toscana, 16 gruppi-classe-impresa appartenenti a 12 istituti scolastici, si sono sfidati quest’oggi in Piazza Vittorio Emanuele II, per aggiudicarsi la finale regionale di “Impresa in azione Toscana 2014”. foto 1Andrà a Milano per la finale “Biz Factory” come “Migliore impresa Junior Archievement Toscana” l’impresa B&C JA dell’Istituto Tecnico ISISS Marco Polo di Cecina con il progetto DIVINO RICORDO: Linea di bicchieri “DiVino Ricordo”, creata con vetro proveniente da bottiglie di vino prodotte e consumate nella Costa Degli Etruschi. Il bicchiere si propone come emblema di sviluppo sostenibile e ricordo delle esperienze precedenti di consumo di un prodotto tipico del nostro territorio, associato al tempo libero e al benessere. Il bicchiere sarà commercializzato presso ristoranti, enoteche e agriturismi per utilizzo da parte degli operatori stessi, per rivendita in abbinamento a bottiglie di vino o anche per regalo ai clienti come souvenir/ricordo. Università di Pisa, di Invitalia e di Unioncamere Toscana, ha inoltre assegnato tre premi speciali.

• Green Cup (Premio all’impresa più ecosostenibile) a BeeLab (Istituto Tecnico I.T.C.G. G. Cerboni di Portoferraio) con Bee BaG, una doggy bag in materiale interamente o parzialmente riciclato, pensata per i turisti che visitano l’Isola d’Elba usabile anche come borsa tradizionale da vacanza. Sulla borsa è presente un QR code, che collega il turista a un sito internet di informazioni sull’isola.
• Business Cup (Premio all’impresa con il maggior spirito commerciale) all’impresa YOUKOOK (Istituto Tecnico Itcg Piccolini di Volterra) con CI GUSTA, prodotto-servizio legato alla cucina del territorio.
• Innovation Cup (Premio speciale Unioncamere Toscana assegnato all’impresa più innovativa) all’impresa dell’Istituto Tecnico ISIS Carducci Volta Pacinotti di Piombino.

Ma di cosa si tratta? Impresa in Azione è un’iniziativa rivolta alle classi quarte degli istituti superiori, che mira a valorizzare e promuovere lo spirito imprenditoriale tra i giovani, e li aiuta ad affrontare con maggiore consapevolezza le future scelte formative e professionali. In questi mesi gli studenti si sono calati nel ruolo di giovani imprenditori e con creatività e sperimentando le dinamiche del fare impresa, hanno trasformato le loro idee in progetti concreti e innovativi, per catturare l’attenzione e l’interesse dei giudici di gara, al fine di aggiudicarsi un posto alla finale nazionale in programma i prossimi 5 e 6 giugno a Milano. Il programma “Impresa in azione”, promosso da “Junior Archievement” associazione mondiale no profit dedita all’educazione economica dei giovani, si sviluppa in Toscana nell’ambito dei percorsi formativi di Alternanza Scuola Lavoro ed è sostenuto da Unioncamere Toscana, realizzato grazie al coordinamento di ASSEFI, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Pisa e con il coinvolgimento delle Camere di Firenze, Livorno, Lucca, Pistoia, Grosseto e Pisa, dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e dalla Regione Toscana – Settore Istruzione. Il Comune di Pisa ha offerto il proprio patrocinio gratuito. Questi i 12 istituti che si sono fronteggiati nella finale regionale tenuta quest’oggi in Piazza Vittorio Emanuele a Pisa:

• Istituto Tecnico I.T.C.G. G. Cerboni, Portoferraio
• Scuola Militare Aeronautica G. Douhet, Firenze
• Istituto Tecnico IIS Vespucci – Colombo, Livorno
• Istituto Tecnico ISIS Einaudi Seccherelli, Piombino
• Istituto Tecnico ISISS Marco Polo, Cecina
• Liceo Magistrale Cecioni, Livorno
• Istituto Tecnico ISIS Carducci Volta Pacinotti, Piombino
• Istituto Tecnico IIS A.Pesenti Cascina
• Istituto Tecnico Itcg Fermi, Pontedera
• Istituto Tecnico Itcg Piccolini, Volterra
• Liceo Scientifico Filippo Buonarroti, Pisa
• Liceo Classico XXV Aprile, Pontedera

Oggi si concludono, inoltre, altri due progetti della Camera di Commercio di Pisa, rivolti agli istituti della provincia: Alternanza Scuola Lavoro e Boot Camp for Student. Alternanza Scuola Lavoro: un percorso di apprendimento che ha alternato periodi di formazione d’aula ad esperienze sul campo con 11 gli istituti scolastici aderenti, 390 studenti che hanno avuto la possibilità di sperimentarsi in situazioni lavorative e ben 217 aziende del nostro territorio che  hanno accolto i giovani presso le loro strutture. Boot Camp for Student: un vero e proprio “campo di addestramento” realizzato grazie ad un nutrito ventaglio di seminari ai quali oltre 2.000 studenti di 142 classi e 16 istituti superiori hanno potuto accedere. Seminari che hanno toccato diverse tematiche: da come orientarsi nello stage alla scelta della professione futura, dal come mettersi in proprio fino a toccare tematiche legate all’ innovazione, al green building e alla green economy, argomenti di estrema attualità e di sicuro interesse per le nuove generazioni.

By