Oltre mille persone ieri alla prima giornata di corse a San Rossore

PISA – Una bella giornata di sole ha salutato ieri l’inizio della stagione autunnale all’ippodromo di San Rossore. Oltre mille le persone sono arrivate a seguire la prima giornata, nonostante il giorno lavorativo.

Un misto di appassionati, curiosi, esperti e di chi ha semplicemente approfittato dell’occasione per godersi il bellissimo ambiente (la struttura è all’interno del Parco di San Rossore), magari pranzando o facendo uno spuntino alla “Trattoria delle Corse”.

Per quanto riguarda la cronaca, ad aggiudicarsi la prima corsa della stagione, il premio Orly, è stato Anthilia, davanti a Principe Igor (2°) e Subadar (3°). Il premio Newbury, corsa a vendere è andato a Sopran Raro, davanti a Calmissima (2°) e Orna Ben Ami (3°). Alle 14.30 si è corso il premio Oise: a vincere con una bella rimonta Ubaldo, al secondo posto Agnesotta e al terzo Terra che Trema. Ad aggiudicarsi il premio Gay Lussac è stato Going Crazy, davanti a Mordente (2°) e Sancoll (3°)

Grande spettacolo per il premio Altrek, la corsa con il più ricco montepremi della giornata: una maiden con 18 cavalli di due anni alla ricerca della prima affermazione in carriera sui 1.500 metri. A vincere Darling davanti a Sediano (2°) e Mujas (3°). Il premio Bacuco, handicap per i 3 anni e oltre sui 2.200 metri, è andato ad Atomic Law, mentre Marex è arrivato secondo e Capocaccia terzo. La giornata si è chiusa con il premio Apelle, vinto da Sham King davanti a Carresana (2°) e Self Satisfied (3°)

Fonte: pisainformaflash

20131108-004925.jpg

By