Oltre seimila euro al Monte Pisano. Presentate le iniziative per i 110 anni del Pisa Sc

PISA – Presso la sala convegni delle Officine Garibaldi si è svolta la presentazione del calendario di iniziative per i 110 anni dalla fondazione del sodalizio nerazzurro. Iniziative organizzate dall’Associazione Cento partner ufficiale del Pisa Sporting Club.

di Giovanni Manenti

Una ricorrenza, quella dei 110 anni dalla fondazione del Pisa Sporting Club, che l’Associazione Cento si appresta a festeggiare come meglio non potrebbe, grazie anche al contributo delle “Officine Garibaldi” che hanno concesso il loro spazio espositivo dove hanno partecipato anche il Sindaco Michele Conti ed i primi cittadini di Calci e Vicopisano Massimiliano Ghimenti ed Juri Taglioli.

La presenza di questi ultimi era relativa alla consegna della somma di €.6.680,64 derivante dalla vendita all’asta delle maglie indossate dai giocatori nerazzurri in occasione della partita Pisa-Siena, e che avevano stilizzato un logo particolare a ricordo della iniziativa, per poi entrare nello specifico del programma delle celebrazioni.

I festeggiamenti si apriranno martedì 9 aprile prossimo (data della fondazione della Società….), con l’apposizione al mattino di una targa commemorativa in via San Paolo e l’inaugurazione di un cippo in Piazza San Paolo a Ripa d’Arno in ricordo dei primi calci della squadra, cui farà seguito uno shooting fotografico con divise d’epoca alla presenza delle massime cariche cittadine e societarie …

Nel primo pomeriggio, apertura della mostra espositiva presso le Officine Garibaldi cui, alle ore 17, farà seguito il classico taglio del nastro per l’inaugurazione ufficiale e relativo brindisi beneaugurante. Alle ore 21 andrà in onda una puntata speciale de “Il Nerazzurro” di 50 CANALE, condotto da Andrea Orsini, con possibilità di assistervi da parte del pubblico.

Giornata importante quella di mercoledì 10 aprile, caratterizzata al mattino da una conferenza dal tema “Stadi di avanzamento” per fare il punto sul progetto del nuovo stadio, mentre al pomeriggio, nel ricordo di Romeo Anconetani (di cui quest’oggi ricorre il ventennale della scomparsa …) si terrà l’evento “Glorie Nerazzurre” al quale, oltre ai familiari del Presidentissimo, parteciperanno quanti più possibile ex giocatori del periodo.

Il giovedì,  continuerà la possibilità di visitare la mostra, per la quale è stata concessa un’apertura straordinaria sino alle ore 22, si terrà un evento curato dalle Officine Garibaldi, mentre la mattina di venerdì 12 sarà dedicata alle scuole, consentendo di far visita alla mostra a studenti delle Scuole medie inferiori e superiori, per poi concludersi il tutto alle ore 17.

Ovviamente, per l’occasione, è stato anche predisposto un apposito logo realizzato dal grafico pisano Maurizio Gagliardi che riteniamo incontrerà i favori degli sportivi ai quali è giusto ricordare che ogni evento sopra ricordato è completamente gratuito.

“Per prima cosa voglio comunicare l’esito delle aste delle maglie della partita Pisa-Siena che ha consentito, al netto delle spese, di raggiungere la cifra di €.6.680,64 che è già stata bonificata a favore della Misericordia di Calci – afferma Fabio Vasarelli dell’Associazione Cento– affinché la stessa venga successivamente devoluta a favore delle famiglie dei Monti Pisani colpite dall’incendio di fine settembre scorso, ed è questo il motivo per cui abbiamo invitato a questa presentazione i Sindaci di Calci e Vicopisano, Comuni maggiormente colpiti dalla citata calamità. Il 2019 è un anno di ricorrenze, in quanto oltre ai 110 anni dalla nascita della Società, anche l’Arena Garibaldi compie 100 anni da quando è stata adibita a campo di calcio, senza dimenticare che sono anche 20 anni dalla scomparsa del presidentissimo Romeo Anconetani, ragione per cui abbiamo pensato ad una serie di iniziative per ripercorrere questo lungo periodo sportivo durante questi 4 giorni che si svolgeranno dal 9 al 12 aprile prossimi, con location principale la prestigiosa sede delle “Officine Garibaldi” che non possiamo che ringraziare per la disponibilità fornita”.

“Se siamo qui è purtroppo per un evento luttuoso, anche se il maggior danno lo hanno subito i cittadini del Comune di Calci – afferma Juri Taglioli Sindaco di Vicopisano – ma al tempo stesso sono circostanze che dimostrano il senso di solidarietà tra le persone ed anche l’iniziativa che oggi siamo qui a commentare lo stanno a testimoniare, non potendo che ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per il buon esito della stessa”.

“L’unica considerazione che voglio rimarcare rispetto a quanto detto da Juri – glissa il Sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti – è che le difficoltà ci hanno consentito di cementare una comunità sempre più forte e verificare quanto elevato sia stato il livello di solidarietà, non solo sotto l’aspetto economico come quello di cui parliamo oggi, ma anche per gli aiuti materiali e fisici dei volontari che sono saliti sui Monti Pisani, a cominciare dai ragazzi della Curva, per i quali non posso che ringraziare per la loro opera”.

“Quando si vuole si riesce a far squadra e la giornata di oggi serve ancora una volta a dimostrare come si possa creare una comunità coesa che dandosi una mano l’un con l’altro è riuscita a superare un’emergenza inattesa – afferma il Sindaco Michele Conti – e di difficile superamento e l’importante è non abbassare la guardia ed ancora lavorare per quello che non è ancora stato possibile fare”.

“Quello che è stato raccolto è la dimostrazione come a Pisa il Calcio sia un qualcosa che unisce in modo trasversale e noi come Pisa Sc – afferma Riccardo Silvestri responsabile della comunicazione del Pisa Sc – dopo aver immediatamente messo a disposizione le maglie di Pisa-Arezzo (gara che si disputò nell’immediatezza della sciagura), ha immediatamente sposato l’idea dell’associazione Cento di ripetere l’iniziativa con delle maglie speciali come quelle coniate per Pisa-Siena. Tengo a nome della società a ringraziare l’Associazione Cento per il lavoro svolto per tenere vivo il ricordo e la storia del Pisa come difficilmente altri sarebbero riusciti a fare e tengo altresì a sottolineare come l’evento sia stato interamente organizzato da loro senza alcuna partecipazione da parte del Pisa sotto l’aspetto organizzativo, mentre saremo presenti alle giornate in calendario sulla base di quelle che saranno le esigenze sportive della squadra”.

By