Omicidio di Zakir Hossain: la Polizia di Stato diffonde il video

PISA – A pochi giorni dalla tragica morte di Zakir Hossain, viene pubblicato sul portale del Comune di Pisa, il video contenente i fotogrammi di quei maledetti momenti. L’ appello di Polizia e Procura è rivolto a tutti coloro che possono aver riconosciuto qualcuno o possano sapere qualcosa, affinchè parlino, in modo da assicurare alla giustizia l’assassino.

Tre giorni dopo l’insensata aggressione che ha causato la morte di Zakir Hossain, cameriere bengalese di 34 anni, colpito da un pugno in volto domenica notte, tra via San Bernardo e Corso Italia, è caccia all’assassino e ai tre amici che erano con lui.

La procura di Pisa ha diffuso le immagini riprese dalla video sorveglianza che immortalano l’aggressore del bengalese Zakir Hossain e dei suoi amici fino a quando arrivano all’auto, una Ford Fusion grigia con barre laterali nere con la quale hanno abbandonato il centro cittadino. Le immagini evidenziano il tentativo di litigare con Zakir Hossain da parte di uno dei quattro componenti del gruppo. Lo stesso che poi lo colpirà al volto con un pugno. Si tratta di un uomo con i capelli rasati castani chiari. Domani si svolgerà l’autopsia in base alla quale potrebbe anche essere modificato il capo di imputazione: al momento la procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio preterintenzionale.

Gli investigatori, stando a quanto si apprende dall’ANSA, sono in possesso di moltissime immagini, non solo quelle girate dalla telecamera di videosorveglianza posizionata sul luogo dell’aggressione, ma anche quelle girate da tante altre telecamere di sicurezza dislocate nel centro città, grazie alle quali hanno potuto ricostruire il percorso seguito dal gruppo.

Sempre stando alle agenzie, l’auto con la quale sono fuggiti era parcheggiata in una zona non molto distante dal luogo del delitto e la direzione farebbe ritenere agli investigatori che il gruppo sia giunto dall’hinterland pisano o dalle zone più periferiche della città.

https://www.youtube.com/watch?v=DbL4gAxjIfg ecco il video, grazie al contributo della Polizia di Stato

tratto da: pisainformaflash.it

polizia

You may also like

By