Oncologia pediatrica: per i piccoli pazienti arriva la scuola in corsia

PISA – Grazie ad una lavagna interattiva collegata alla scuola Toniolo, anche i bambini di oncoematologia pediatrica entro un mese potranno seguire le lezioni del loro maestro Gabriele Recchia.

Ogni bambino sarà seguito singolarmente e modulato sulle proprie condizioni psico-fisiche. L’azienda ospedaliera metterà a disposizione gli spazi, il ministero provvederà al personale, l’Associazione dei bambini affetti da leucemia o tumore (Agbalt) si impegnerà per gli arredi, l’amministrazione comunale penserà alla connessione digitale tra scuola e reparto. L’assessore alle politiche socio-educative e scolastiche Marilù Chiofalo: “Dopo l’installazione della lavagna interattiva ai terminali dell’istituto Toniolo e del Pacinotti, arriveranno dei computer portatili per i pazienti costretti a letto. Sarà per tutti i bambini, ricoverati e in aula, una grande possibità di crescita”.

Il reparto di oncoematologia pediatrica di Pisa è un’eccellenza della sanità italiana. Ogni anno registra 8000 ricoveri
Il Centro è riconosciuto dall’Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica (Aieop). Dal 1996 é accreditato a livello internazionale per l’esecuzione di ogni tipo di trapianto di cellule staminali (autologhe, allogeniche periferiche, midollari e cordonali, da familiare o da banca) dal Gruppo Italiano Trapianto Midollo osseo (GITMO)  dall’European Group for Blood and Marrow

By