Ordinanza anti-bivacco. “Fondamentale salvaguardare le attività regolari. Alle parole seguano i fatti!”

PISA – Il via libera al provvedimento del sindaco da parte di ConfcommercioPisa giunge per bocca del direttore Federico Pieragnoli.

“Le nostre osservazioni sono state tutte recepite in sede di concertazione, un segnale concreto di ascolto e di collaborazione, a conferma di quanto sia prezioso e fondamentale il punto di vista degli imprenditori. Il filo conduttore del nostro ragionamento è cristallino: le battaglie contro il degrado e l’insicurezza non si possono fare sempre a spese dei pubblici esercizi e delle attività commerciali regolari, già penalizzate da un contesto degradato e troppo spesso limitate nell’esercizio della loro attività”.

“D’altra parte” – prosegue il direttore – “l’esigenza di porre un freno ad una situazione da troppo tempo sfuggita di mano è legittima e ampiamente condivisibile. L’obiettivo da perseguire però deve essere chiaro: colpire duramente tutti quei soggetti che esercitano che operano nell’illegalità e quelle attività che somministrano bevande abusivamente e senza alcun rispetto delle più elementari regole di convivenza civile”.

La richiesta di ConfcommercioPisa è che adesso l’ordinanza non resti lettera morta e si proceda ad una sua concreta applicazione: “Sarebbe un segnale profondamente negativo, un atto di resa di fronte alla prepotenza di chi da troppi anni è libero di dedicarsi ai propri traffici equivoci e illegali in tutta tranquillità. Diciamolo chiaramente: i locali pubblici faranno come sempre la propria parte, anche al prezzo di qualche sacrificio, ma adesso a pagare dovranno essere gli irregolari, gli abusivi, i ladri, i malintenzionati”.

Il direttore ricorda che con l’inizio di settembre, in entrambe le gallerie Gramsci sono riapparsi i gazebo di Merca(n)ti in Galleria, l’iniziativa promossa da Confcommercio Pisa ed Etruria Eventi, all’insegna del vintage, del modernariato, antiquariato, hobbismo e collezionismo. Merca(n)ti in Galleria è un mercato che si svolge tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 20 da settembre fino a dicembre compreso.

By