Ospedale della città etrusca: questione complessa per Volterra

Volterra – Allontanato il vicesindaco di Volterra Riccardo Fedeli da parte dell’assessore alla sanità della Regione Toscana Stefania Saccardi.

L’accaduto è avvenuto durante l’incontro convocato a Volterra con i primi cittadini della Val di Cecina sulle questioni dell’ospedale della città etrusca.

«Si tratta di un comportamento inaccettabile, contrario alle più semplici e condivise regole democratiche – spiega Fedeli -. L’assessore Saccardi escludendo dal confronto l’amministrazione comunale di Volterra ha, di fatto, estromesso dal confronto sulla sanità e il diritto alla salute tutti i cittadini di Volterra che hanno a cuore da mesi le sorti del loro ospedale. Invece che prendere sul lato personale la pacifica protesta del sindaco Buselli, spieghi piuttosto ai cittadini perché più volte invitata ai Consigli comunali aperti sui temi della sanità si sia sempre rifiutata di partecipare e perché invece si sia presentata al confronto solo a due giorni da una manifestazione che chiederà di fare chiarezza una volta per tutte sul destino dell’ospedale e più in generale sui temi della riorganizzazione in materia sanitaria a Volterra e in tutta la Val di Cecina. Evidentemente per la Regione Toscana esistono sindaci e territori meritevoli di ascolto e altri no».

By