Ospedali: cavo tranciato è stato ripristinato. Nessun disagio per i pazienti

PISA – E’ stato finito di riparare oggi il cavo tranciato ieri durante un escavazione, che collegava gli Ospedali Santa Chiara e Cisanello.

L’ospedale ha risentito del black-out informatico, provocato ieri dalla rottura di un cavo di fibra ottica in via Matteucci, durante lavori cittadini di escavazione effettuati da una ditta privata, che poi ha ripristinato il collegamento solo oggi in tarda mattinata. Il cavo tranciato metteva infatti in comunicazione gli ospedali del Santa Chiara e Cisanello: la sua rottura aveva interrotto ogni tipo di trasmissione via rete. Si sono assicurati i servizi anche sono tra difficoltà e rallentamenti, specialmente agli sportelli per l’accettazione e la prenotazione delle visite.

Il nuovo ospedale di Cisanello

Il Centro prelievi di Cisanello, come stabilito, ha assicurato l’erogazione delle prestazioni a tutti i pazienti inseriti nel percorso di preospedalizzazione, in terapia anticoagulante orale e trapiantati. I prelievi di routine sono stati invece dirottati al Santa Chiara, dove è stata creata una corsia di accesso preferenziale, e la refertazione delle urgenze è stata affidata a un’auto che ha fatto la spola tutto il giorno fra i due ospedali. I pazienti che hanno scelto invece di presentarsi domani per i prelievi di routine, verranno fatti accedere con priorità, avendo già oggi subito il disagio dello slittamento dell’esame.

By