Osteria Retrobottega: “Dal Governo zero aiuti, per la riapertura abbiamo reinvestito i nostri risparmi”

SAN GIULIANO TERME – L’Osteria Retrobottega è una delle realtà della nostra provincia si trova a Metato nel comune di San Giuliano Terme, vicino a quello che tutti chiamano Ponte d’Oro Il locale fa capo ad una nuova società “In Vino Veritas Srls“., che aveva aperto i battenti il 10 Ottobre scorso, poi come tutti è stato costretto alla chiusura per l’emergenza sanitaria che ha colpito l’intera economia del paese.

di Antonio Tognoli

Il locale ha riaperto i battenti proprio mercoledì 20 maggio dopo aver lavorato nel periodo di emergenza con l’asporto. “Siamo stati costretti a reinvestire i nostri risparmi, perché ovviamente dal Governo non sono arrivati gli aiuti necessari. Abbiamo fatto domanda il 3 aprile per la cassa integrazione e per il contributo che ci spetta, ma niente è ancora arrivato. Siamo veramente delusi da questo“.

Barbara Bartolini

Un piccolo ambiente ottimamente arredato con gusto e ricercatezza del dettaglio dove il cliente non può che sentirsi a suo agio. “Nonostante la situazione cerchiamo sempre di far sentire il cliente a proprio agio. Abbiamo provveduto alla sanificazione dei locali come previsto, cercando di sfruttare al meglio lo spazio esterno di cui disponiamo. Andiamo avanti con grandi difficoltà. Al momento stiamo cercando di pubblicare il più possibile sulla nostra pagina Facebook i nostri piatti e sensibilizzare i nostri clienti, ma il periodo è tutt’altro che facile, Abbiamo mantenuto come giorno di riposo il martedì, per il resto siamo aperti tutte le sere”.

L’Ad Lorenzo Pracchi
Claudio Sbrana

Il cibo è preparato e servito con gusto grazia anche all’aiuto del nostro Luca Sereni, che ci ha dato una grossa mano in questo periodo post Covid con la sua fantasia nello sviluppare i piatti assieme a Claudio Sbrana e Barbara Bartolini. Lavoriamo in maniera molto affiatata con l’obiettivo di fare falice il nostro Ad Lorenzo Pracchi

By