Palaia: prima campanella, ecco i lavori fatti. il sindaco Gherardini: “La scuola priorità assoluta”

PALAIA – 13.09.2016 – Rifacimento intonaci e tinteggiatura per la messa in sicurezza della facciata della scuola elementare di Forcoli, ristrutturazione della palestra delle scuole medie di Palaia, rifacimento completo degli scarichi fognari alla scuola materna a Montefoscoli.

Ecco i principali lavori fatti a scuole chiuse nel corso dell’estate nel territorio comunale. “La prima campanella del nuovo anno scolastico – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fiore – segnerà la chiusura di importanti cantieri estivi nelle scuole del comune, ma anche la conclusione degli interventi di manutenzione ordinaria programmati e concertati con la dirigenza scolastica”.

Alla scuola elementare di Forcoli gli interventi hanno riguardato, per un totale di circa 52.000 euro, il rifacimento degli intonaci della facciata, la sostituzione delle converse, parte del tetto, il restauro del muro di recinzione dell’edificio e il rintinteggiamento dell’ingresso e della palestra al pieno terra.

palestra-scuole-medie-palaiaA Palaia invece la ristrutturazione della palestra delle scuole medie ha significato l’esecuzione di lavori di risanamento strutturale delle facciate per un importo di circa 62.000 euro che renderà la fruibilità della stessa in sicurezza. Lavori anche alla scuola materna di Montefoscoli con un intervento realizzato dagli operai comunali e che ha visto la sostituzione degli scarichi fognari esistenti. Portati infine a termine anche le indagini sullo stato di conservazione dei solai su tutti i plessi scolastici attraverso un cofinanziamento ministeriale (circa il 75%) per un importo di 20.000 euro. “La scuola – afferma il sindaco Gherardini – è una priorità assoluta per l’Amministrazione comunale. Questa estate abbiamo fatto alcuni lavori molto importanti per la sicurezza e il decoro. Andiamo avanti, le nostre scuole sono dei presidi sociali e educativi del territorio da preservare e migliorare. La campanella delle scuole – continua il sindaco – è il suono del futuro di un’intera comunità. Cerchiamo di anno in anno di essere sempre all’altezza di questa responsabilità”.

By