Palazzo della Sapienza, danneggiati centinaia di volumi antichi, La denuncia della grillina Elisabetta Zuccaro

PISA – La rottura di una tubazione durante i lavori di restauro del Palazzo della Sapienza avrebbe danneggiato centinai di libri antichi, datati dal XVI al XX secolo. La gravissima denuncia è di Elisabetta Zuccaro, capogruppo in Consiglio Comunale del M5S.

“Come M5S – così scrive la Zuccaro – dobbiamo affrontare per l’ennesima volta l’argomento del restauro del Palazzo della Sapienza e, nello specifico, della Biblioteca Universitaria e dei beni librari in essa custoditi. Dalle segnalazioni ricevute ci arrivano notizie allarmanti circa un grave incidente nell’ambito del cantiere dell’Università che avrebbe provocato la rottura di una tubazione e l’allagamento con conseguente danneggiamento di centinaia di volumi datati dal XVI al XX secolo, quindi di importantissimo valore storico e culturale. Chiediamo all’amministrazione se sia stata informata dai vertici dell’Università e chiediamo altresì di riferire sullo stato dei volumi interessati dall’allagamento e sulle responsabilità di questo gravissimo incidente. Sorprende e fa indignare ancora la superficialità e l’arroganza con cui si è affrontata e si sta proseguendo questa delicatissima vicenda; non aver messo in sicurezza il patrimonio librario e, quindi, averlo deliberatamente messo in pericolo – conclude la Zuccaro – è lontano da ogni prassi di buona gestione della cosa pubblica e di rispetto dei nostri importantissimi beni culturali.”

By