Palazzo Gambacorti, ristrutturazione e sicurezza. Martedì il via ai lavori

PISA – Entrato nel vivo i lavori per la ristrutturazione di Palazzo Gambacorti.

L’intervento rientra nell’ambito più ampio della razionalizzazione degli uffici ed il controllo e la gestione degli accessi per aumentare la sicurezza del complesso dei palazzi comunali storici. Alla fine dei lavori l’accesso sarà consentito sempre ai dipendenti grazie al badge, mentre per i cittadini che hanno un appuntamento con gli uffici dovranno lasciare un documento di identità alla portineria. Sarà creato un percorso separato per l’ufficio anagrafe in modo da rendere l’accesso scorrevole.

A partire dal prossimo martedì e per tutto il mese di dicembre, la scala centrale di palazzo Gambacorti e l’adiacente portineria saranno chiusi per l’intervento. La portineria e l’ingresso ai piani superiori saranno spostati a palazzo Mosca, con ingresso dal Lungarno Gambacorti e da via Toselli.

Gli interventi previsti sono: il restauro del vano scala, che comprenderà il trattamento delle pareti con la rimozione delle tinture incongrue e la nuova pitturazione, la rimozione delle strisce nere degli scalini e la loro bocciardatura, la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con nuovi apparecchi a led, l’istallazione di una nuova segnaletica. La realizzazione di una nuova portineria: sarà più ampia, condizionata e dotata di impianti centralizzati di controllo con i visori delle telecamere ed il quadro di segnalazione delle aperture delle porte di tutti gli ingressi. Installazione del sistema di controllo degli ingressi, attraverso chiusure gestite elettronicamente ed un impianto di telecamere di sorveglianza.

By