Pallavolo femminile Serie D: parte bene la Turris

PISA – Partenza con il botto per la Rjc Soft Turris, che si aggiudica con estrema facilità il primo incontro di stagione contro una squadra che merita un particolare apprezzamento per la disponibilità a venire incontro alle esigenze altrui. Infatti, non ha esitato ad accettare un cambiamento di calendario e a giocare nella palestra pisana, anziché all’Elba, per permettere all’allenatrice Barontini, prossima al lieto evento, di sedere ancora una volta in panchina. Incredibile questa allenatrice che, nonostante il momento delicato che sta vivendo, oltre a volere essere presente, non si è risparmiata neanche per un minuto e non ha mai dato un cenno di cedimento. Come se non fosse prossima al parto, si è sbracciata, ha urlato, ha dato una forte carica alle proprie atlete, che l’hanno ripagata con una prova a dir poco maiuscola. Già dalle prime battute si è capito che le ragazze pisane avevano una marcia in più chiudendo con un punteggio che la dice lunga: 25-10. Più equilibrata invece è stata la prima parte del secondo set, anche se la superiorità delle padroni di casa non è mai venuta meno. squadraNel terzo set, poi, le atlete della Rjc Soft Turris sono salite di nuovo in cattedra imponendo il loro gioco ed il loro ritmo. Tutte le ragazze hanno risposto ottimamente alle direttive dell’allenatrice e hanno dato il loro contributo per questa prestazione di buon livello, sia sul piano tecnico che su quello agonistico, che lascia ben sperare per un buon prosieguo di stagione. La prossima settimana la squadra sarà messa alla prova nella gara casalinga contro il Garfagnana e, in quell’occasione, potrà dimostrare se la prestazione di oggi non sia solo un fuoco di paglia, ma sia invece da considerarsi come l’inizio di una grande stagione in cui le atlete potranno vivere da protagoniste se non, addirittura, da comprimarie.

Serie D. Rjc Soft Turris – Elba Volley Blu Navy: 3-0
Parziali: 25-10; 25-16; 25-16
Rjc Soft Turris: Aringhieri; Biver; Carmignoli; Crialesi; Delfino; Dinelli; Facincani; Fagiolini; Inserillo; Parra; Vettore; Wiening. 1° allenatore: Barontini; 2° allenatore: Erriquez; Scout man: Mandola; Fisioterapista: Ciappi; Dirigente accompagnatore: Dinelli

 

By