A Paolo Dario il più importante riconoscimento al mondo nei settori della robotica e dell’automazione

PISA – È considerato il riconoscimento più prestigioso al mondo nei settori della robotica e dell’automazione, assegnato agli scienziati che, nella propria carriera, hanno impresso svolte nel campo della ricerca scientifica e in quello dell’innovazione tecnologica: si tratta del “RAS Pioneer Award” che, per il 2017, è stato assegnato a Paolo Dario, direttore dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna, in concomitanza con conferenza internazionale di robotica e automazione (ICRA), che si sta svolgendo in questi giorni a Singapore.

La “IEEE Robotics and Automation” e la società scientifica – considerata la più importante al mondo per robotica e automazione– che ha assegnato il riconoscimento a Paolo Dario per il lavoro da pioniere nel campo della biorobotica, per essere riuscito a “integrare l’automazione robotica e l’ingegneria con la biologia e la medicina”, come si legge nella motivazione.

Il premio assegnato a Singapore riconosce a Paolo Dario il ruolo fondamentale nello sviluppo e nell’affermazione dell’ingegneria robotica e delle robotica integrata, divenute da anni settori di punta della ricerca mondiale, con un contributo rilevante da parte dell’Italia.

Sono molto orgoglioso di aver ricevuto questo riconoscimento – sottolinea Paolo Dario –che dimostra come sia possibile fare sia possibile fare ricerca di qualità in Italia, nonostante tutte le difficoltà che conosciamo e che superiamo. Il mio ringraziamento va alla Scuola Superiore Sant’Anna ma anche a tutto il sistema universitario di Pisa. Qui mi è stato possibile portare avanti con successo e direi con passione le mie attività di ricerca e contribuire alla crescita e all’affermazione di giovani colleghi”.

Il “RAS Pioneer Award” arriva tre anni dopo un altro riconoscimento che la IEEE Robotics And Automation ha conferito a Paolo Dario, l’ “IEEE RAS George Saridis Leadership Award in Robotics and Automation”, per essere riuscito a consolidare la robotica come tecnologia pervasiva, che interessa tutti gli aspetti della nostra vita.

By