Paolo Rozzio: “Vincere con il Viareggio per chiudere al meglio la stagione”

PISA – C’è rammarico nelle parole di Paolo Rozzio dopo la sconfitta patita dal Pisa a Lecce, ma soprattutto c’è dispiacere non aver potuto dare il suo contributo alla causa nerazzurra fino a 90′.

Indubbiamente questa sconfitta ti lascia un po’ deluso…

“Dispiace aver giocato solo un tempo dopo due mesi di inattività, sapevo che era una trasferta difficile, il Lecce ha i due attaccanti più forti del girone. Speravo di portare in fondo la partita, ma ero indubbiamente piu preoccupato del solito, purtroppo l’ espulsione fa parte di questo gioco e l’arbitro mi aveva già graziato una prima volta”.

Il Lecce te l’aspettavi così?

“Il Lecce e’ un ottima squadra che gioca molto bene anche se noi ha mio avviso abbiamo giocato più la palla e potevamo farcela in quanto abbiamo avuto molte occasioni sotto porta, ma purtroppo non le abbiamo sfruttate. Adesso cerchiamo di rifarci con il Viareggio. Una vittoria ci servirebbe le poter chiudere al meglio il 2013”.

Come stai fisicamente?

“Fisicamente non sono al cento per cento, ma mi sto riprendendo alla grande e con il Barletta spero di essere pienamente recuperato”.

Dai un giudizio su questo campionato…

“E’ un torneo molto equilibrato, con Perugia e Frosinobe stanno andando forte, ma anche il Lecce può arrivare li davanti, il Catanzaro ha una bella difesa e il Perugia ha un bel gioco e non e’ un caso che sia lassù. Rimanendo compatti pero’ qualche soddisfazione c’è la possiamo togliere”.

Fai un bilancio su queste due stagioni in nerazzurro…

“Come ambiente Pisa mi è sempre piaciuto, c’è tutto ciò che serve e inoltre mi sento rescisso dal punto di vista calcistico. Pagliari e’ un allenatore che ti da opportunità per metterti in gioco, l’anno scorso ho giocato meno ma ogni allenatore sia Pane che Pagliari mi hanno dato qualcosa”.

GOLDANIGA – ROZZIO, UNA COPPIA CHE PAGLIARI CON IL VIAREGGIO NON POTRÀ PROPORRE (foto Massimo Ficini)

20131218-042150.jpg

By