Parlamentarie del Pd: vittoria per i deputati uscenti Gatti e Fontanelli

PISA – Le parlamentarie del Pd in provincia di Pisa, hanno visto l’affermazione di Maria Grazia Gatti e Paolo Fontanelli rispettivamente con 6.908 e 6.633 preferenze. I deputati pisani uscenti sono quindi premiati dall’elettorato. A seguire il buon risultato di Federico Gelli a quota 2.784, Ylenia Zambito a 2.722, Samuele Agostini a 1.688, Gabriele Toti a 1.146 e Antonella De Feo a 932. “Possiamo dire – è il commento del segretario provinciale Farncesco Nocchi – con orgoglio che anche questa volta la sfida delle primarie è stata vinta. Oltre 12.000 votanti, di domenica, a poche ore dalla fine dell’anno, rappresentano un grandissimo successo di partecipazione, i cui meriti vanno in gran parte alle centinaia di volontari che hanno lavorato all’organizzazione, fornendo l’ennesimo esempio di impegno civico pulito e disinteressato. E di questo li ringraziamo davvero. Ma le primarie di oggi sono anche un grande successo politico. Oltre un milione di persone in tutta Italia hanno votato per scegliere i loro rappresentanti in Parlamento. Solo il Pd e Sel hanno avuto il coraggio di fare questa scelta, l’unica che poteva permettere di ricostruire il legame tra elettori ed eletti. Oggi la coalizione di centrosinistra è più forte più credibile e marca la differenza rispetto al centrodestra schiavo degli umori di Berlusconi, ai tatticismi di Casini e Montezemolo e al populismo di Grillo. Abbiamo presentato una rosa di candidati tutti di valore, che rappresentavano bene le competenze che ci sono nel partito e la sua capacità di valorizzare esperienze politiche e amministrative. Dalle primarie esce un risultato netto, in cui hanno chiaramente pesato il giudizio positivo sull’importante esperienza fatta dai nostri parlamentari uscenti e il loro radicamento sul territorio”. Fontanelli e Gatti nei mesi scorsi avevano presentato al Governo un ordine del girono, teso a rifinanziare la legge 98 del 1971, che prevede l’assunzione a tempo indeterminato nell’amministrazione dello Stato per il personale civile alle dipendenze degli organismi militari della Nato che perda il posto di lavoro a causa di provvedimenti di ristrutturazione.  

You may also like

By