Parlano i giocatori nerazzurri: Lisuzzo, Di Tacchio e Bindi

PORDENONE- Parlano a fine gara nelle file nerazzurre Andrea Lisuzzo, Gianluca Bindi e Francesco Di Tacchio.

 

Andrea Lisuzzo: “Oggi affrontavamo una squadra che in casa ha fatto ben 35 punti e che ha sempre segnato, solo oggi non hanno fatto gol e poi avere in formazione Strizzolo, Cattaneo o Ingnegneri sarebbe stato diverso, ma noi volevamo questa finale è l’abbiamo ottenuta, siamo Stati Uniti e abbiamo avuto anche qualche occasione, in una gara che non è stata bella”.

Francesco Di Tacchio: “E’ normale che sotto di tre gol loro dovessero spingersi in avanti, il merito nostro è quello di aver chiuso al meglio nella prima parte le loro verticalizzazioni. Personalmente ho avuto diversi infortuni anche se sono arrivato con tanto entusiasmo, ora sto benissimo e voglio raggiungere questo traguardo”.

Gianluca Bindi: “Questi obiettivi si raggiungono con una grande coesione di gruppo, questa è una grande squadra, anche oggi non sono stato particolarmente utile sono stati bravi i miei compagni a non far arrivare in porta gli avversari. Se sarò all’altezza lo vedremo nella doppia finale e spero che possa rendermi utile. Il mister decide di mettere in campo i giocatori che stanno meglio. Non vedo nessuna similitudine tra la finale che disputai con la maglia del Latina, anche perché i gironi sono diversi, gli ambienti sono diversi e di conseguenza le caratteristiche delle due squadre”.

By