“Passa al web”. Acque Spa lancia tre strumenti digitali: la videochiamata, la app e la bolletta web con l’attore toscano Jonathan Canini

PISA – Far conoscere alcuni degli strumenti digitali che l’azienda mette a disposizione degli utenti e mostrarne i vantaggi nell’utilizzo, in termini di tempo e di comodità, nella vita di tutti i giorni. Nasce con questi obiettivi l’iniziativa di Acque per promuovere i servizi della videochiamata, della app MyAcque e della bolletta web. Per farlo, il gestore idrico del Basso Valdarno si è affidato a un testimonial d’eccezione: il giovane attore e comico Jonathan Canini.

Una “rivoluzione digitale”, quella nel rapporto con gli utenti del servizio idrico, che Acque sta portando avanti da anni, con strumenti sempre nuovi per ampliare e migliorare ulteriormente le possibilità di contatto con i cittadini. Dal 2020, in occasione delle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19, l’azienda ha cercato di trasformare un problema in una opportunità: alcuni strumenti già attivi, come la app e la bolletta web, sono stati potenziati, mentre altri, come la videochiamata, sono stati realizzati ex-novo. Il tutto senza però intaccare il livello qualitativo dei servizi più tradizionali, come uffici al pubblico e call center.

Lo scopo è rendere più facile e più semplice la vita degli utenti, mettendo a loro disposizione servizi che fanno risparmiare tempo, evitano spostamenti e aiutano a ridurre il consumo di carta e l’inquinamento. Con la videochiamata si possono svolgere comodamente da casa le pratiche per cui di solito ci si reca allo sportello, la app MyAcque ha una nuova funzionalità per segnalare i guasti (fondamentale nel periodo estivo, quando aumentano le perdite in rete e al contempo è indispensabile evitare sprechi), mentre la bolletta web, che si riceve per posta elettronica al posto di quella cartacea, è da sempre pratica, veloce ed ecologica.

Dopo le tradizionali campagne di tono istituzionale e divulgativo, stavolta Acque ha deciso di affrontare l’argomento con un registro più informale, leggero, e con un linguaggio espressivo coerente al target: il pubblico che usa gli strumenti digitali. Da qui il coinvolgimento di Canini, comico emergente ma già affermato in rete per i suoi video e i suoi noti personaggi toscani. Il giovane attore racconta, tra ironia e iperboli, l’impegno di Acque verso gli utenti, e spiega perché accedere ai servizi innovativi è una opportunità a cui “dare retta”.

Qui tutte le informazioni sulla campagna “Passa al web!”: www.acque.net/passa-al-web.

By