Passi carrabili, chi ha già pagato non tenga conto dei solleciti

PISA – Cosap 2013 (imposta per l’occupazione di suolo pubblico per passi carrabili): per un errore stanno arrivando solleciti di pagamento anche a chi ha pagato nei termini previsti. La Sepi attraverso un comunicato dell’amministrazione comunale si scusa con i suoi utenti del disguido, causato dal cambio del conto corrente dedicato avvenuto a febbraio.

Poste Italiane, che ha comunque riscosso le somme pagate dagli utenti, nonostante i continui solleciti, non ha ancora riversato i soldi a Sepi, che quindi non ha potuto accreditarli e verificare così chi ha pagato e chi no.

Questo è all’origine del disguido che ha visto recapitare i solleciti indistintamente a chi ha pagato e chi no. Sepi si scusa con chi ha già pagato, e comunica che i solleciti non vanno presi in considerazione da chi è in regola. Sepi, che sta lavorando per avere l’elenco completo dei pagamenti da Poste, invita invece chi non ha ancora pagato a regolarizzare la propria posizione.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Pisa

20130816-121517.jpg

By