Passi, iniziano i lavori. Nuovo parcheggio, piste ciclopedonali, asfaltature, illuminazione e aree verdi per la migliore vivibilità del quartiere

PISA – Al quartiere “I Passi” è stato aperto il cantiere che darà nuova vivibilità ai suoi residenti. Primo lotto di una serie di interventi tesi al miglioramento delle aree pubbliche e a verde, la realizzazione di piste ciclopedonali e parcheggio, interventi sull’impianto fognario e di illuminazione.

I lavori per un valore complessivo di €1.756.095,72, finanziati in parte con contributo vincolato (fondi POR FESR 2014-2020 pari a euro 999.222,34) e con euro 481.278,37 con risorse proprie del Comune di Pisa, hanno la durata di sei mesi. L’ultimazione dei lavori è prevista per maggio 2019. Assegnataria dei lavori la ditta Varia Costruzioni di Lucca che si è aggiudicata l’appalto per un importo contrattuale di euro 1.273.637,27.

 

«In perfetta linea con quelle che sono le priorità dell’Amministrazione Comunale mi compiaccio per l’inizio di lavori che comprendono manutenzioni di asfalti e di verde pubblico, interventi sulle fognature e illuminazione pubblica. I punti su cui focalizzeremo i nostri sforzi nei prossimi cinque anni sono, infatti, le piccole ma fondamentali opere di manutenzione e l’attenzione alle periferie con interventi che necessitano di investimenti ingenti e urgenti come questo che, comunque, saranno ulteriormente integrati nel piano delle opere pubbliche», ha detto l’assessore alle opere pubbliche, Raffaele Latrofa.

L’intervento I lavori riguardano asfaltature, nuovi marciapiedi e messa a norma degli esistenti, aree a verde nella rete di strade comprese tra largo Ippolito Nievo, via Pietro Giordani, via Vincenzo Cuoco, traverse tra via Pietro Giordani e via Vincenzo Monti, via Monti presso traverse comprese tra via Pietro Giordani e via Monti. L’intervento prevede anche tre piste ciclopedonali, razionalizzazione del parcheggio esistente, realizzazione della piazza centrale del quartiere e postazione di bike-sharing.Saranno realizzati anche interventi di forestazione urbana nelle aree a verde con il taglio di alberature vetuste e loro sostituzione con specie idonee, interventi di adeguamento dell’arredo urbano, sostituzione delle lampadine con impianti a led a risparmio energetico, interventi sulla fognatura, segnaletica stradale.

Nel dettaglio

Largo Ippolito Nievo: realizzazione di una piazza all’incrocio con via XXIV Maggio e di un parcheggio nell’area a nord della futura piazza, confinante con via XXIV Maggio.

Una nuova piazza: sarà realizzata con pavimentazione in calcestruzzo, ghiaia a vista, gettato in opera, demolizione dei marciapiedi esistenti e loro messa norma (larghezza minima cm. 150) e realizzazione di nuovi marciapiedi con pavimentazione di masselli autobloccanti, realizzazione di pista ciclopedonale all’interno dell’area a verde per garantire il collegamento con la futura ciclopedonale in via Giordani e quella esistente in via XXIV; realizzazione di aiuola circolare al centro della nuova piazza con tappeto erboso, messa a dimora di un albero (“Quercus Robur”) e di diverse specie arbustive; interventi di arredo, in particolare panchine in acciaio;una nuova stazione di bike-sharing per dodici posti bici, realizzazione di fognatura per la raccolta delle acque meteoriche; realizzazione di allacciamenti fognari per acque bianche (pluviali); realizzazione di nuova illuminazione pubblica a LED, con smantellamento di quella vecchia.

Il parcheggio: risanamento di tratti ammalorati del piano stradale e nuova bitumatura di tutto il piano viabile; demolizione del marciapiede lungo il fabbricato compreso tra via Gioacchino Belli e via Carlo Porta e sua messa norma, nuovo marciapiede, demolizione della attuali griglie e/o bocche di lupo e loro sostituzione con pozzetti inodori sifonati; realizzazione di allacciamenti fognari per acque bianche (pluviali); realizzazione di nuova illuminazione pubblica a LED e smantellamento della presente; taglio di alberature vetuste e messa a dimora di nuove.

Via Pietro Giordani: allargamento dell’attuale strada e realizzazione di nuova; realizzazione del marciapiede; pista ciclopedonale nel tratto tra via XXIV Maggio e via Cuoco e nel tratto tra via Cuoco e via Galiani. Realizzazione di nuova illuminazione pubblica a LED, taglio delle alberature vetuste e messa a dimora di nuove.

 

Via Vincenzo Cuoco: risanamento dei tratti ammalorati del piano stradale e nuova bitumatura; demolizione dei marciapiedi e loro messa norma e realizzazione di nuovi, realizzazione di pista ciclopedonale, realizzazione di allacciamenti fognari per acque bianche (pluviali) e di nuova illuminazione pubblica a LED,taglio alberature vetuste e messa a dimora di nuove.

 

Traverse comprese tra via Monti e via Giordani: sistemazione dei piani viabili (strade e marciapiedi), aree a verde, dell’arredo urbano, fognatura, ove necessario, delle cinque traverse. Risanamento della strada ammalorata dalle radici dei pini, demolizione dei marciapiedi e loro messa a norma, realizzazione di nuovi marciapiedi; realizzazione di allacciamenti fognari per acque bianche (pluviali), nelle traverse 3-4-5 realizzazione di fognatura bianca per la raccolta delle acque meteoriche; realizzazione di nuova illuminazione pubblica a LED, con smantellamento di quella vecchia presente; taglio delle alberature ormai vetuste e messa a dimora di nuove alberature.

Via Monti, traverse 1-2-3-4-5: realizzazione del marciapiede lato sud e di nuova illuminazione pubblica al LED.

By