Pazienti dializzati: “Subito un sito adeguato a Cisanello”

PISA – “Chiediamo che si proceda in tempi ristretti all’identificazione di un sito all’interno dell’ospedale ove il reparto possa essere trasferito in modo che i pazienti possano svolgere i periodici trattamenti dialitici in tutta tranquillità e serenità”

Questo l’appello presentato questo pomeriggio dal comitato dializzati dell’Ospedale di Pisa nel corso di un incontro con una delegazione del Consiglio Comunale. La vicenda, com’è noto, è nata dopo le piogge torrenziali del 24 agosto scorso che avevano allagato anche i locali dialisi dell’Ospedale di Cisanello che sono ubicati nell’edificio 3c in un piano seminterrato a circa 5 metri sotto il livello stradale.

Al termine dell’incontro i consiglieri comunali hanno deciso che della vicenda sarà investita subito la Commissione politiche sociali del Comune di Pisa (è già stata convocata per lunedì 21 settembre alle 16 in Comune) che appena possibile convocherà al più presto i vertici dell’Ospedale. Infine, il portavoce di questo Comitato dei Dializzati dell’Ospedale di Pisa, (sono circa 120 persone) Tommaso Como, ha infornato che sabato 26 settembre, alla 10, davanti al box urp dell’ospedale di Cisanello si terrà una manifestazione di protesta proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa situazione di “grave disagio e pericolo per i pazienti ed il personale del reparto dialisi dell’ospedale di Cisanello di Pisa”.

La delegazione del Comitato dializzati era composta da Tommaso Como, Nicola Giglio, Simona Bonamici e Lucia Del Moro mentre i consiglieri comunali presenti all’incontro erano Ferdinando De Negri (PD), Riccardo Buscemi (Fi), Marco Ricci (unacittàincomune-prc), Valeria Antoni (M5S), Giuseppe Ventura (in lista per Pisa), Raffaele Latrofa (NCD), Odorico Di Stefano (I riformisti), Simonetta Ghezzani (SEL), Stefano Landucci (gruppo misto) e Gianfranco Mannini (M5S). All’incontro erano anche presenti Federico Giusti e Marcello Pantani dei Cobas.

By