Peccioli e Volterra premiate a Genova con la Bandiera Arancione

GENOVA – Si è svolta lunedì 22 gennaio a Genova presso il Palazzo Ducale alla presenza del governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, insieme al Presidente ed al Direttore del Touring Italia, la cerimonia di premiazione nazionale delle Bandiere Arancioni

Il Touring Club Italiano, dopo una attenta analisi per la verifica della sussistenza degli standard richiesti conclusasi a dicembre 2017, ha annunciato  alla presenza di ben 150 sindaci, le 227 Bandiere Arancioni del triennio 2018-2020 che premiano e promuovono uno sviluppo turistico sostenibile tra cui figurano Peccioli e Volterra.

Ed è il Sindaco di Peccioli Renzo Macelloni a ricevere per la quinta volta consecutiva questo importante riconoscimento tutto dedicato ai borghi italiani più belli, virtuosi e culturalmente impegnati a preservare i loro territori. Bandiere Arancioni, che compie 20 anni, è il primo programma di sviluppo e valorizzazione turistica dei borghi in Italia e l’unico dedicato esclusivamente ai comuni con meno di 15.000 abitanti. È pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza visiva: viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un’accoglienza di qualità. In 20 anni le candidature per l’ottenimento della Bandiera Arancione sono state oltre 2.800 ma solo l’8% ha ottenuto il riconoscimento. Nel corso della cerimonia di premiazione il Presidente dell’Associazione Paesi Bandiera Arancione Fulvio Gazzola ha annunciato con orgoglio un importante traguardo raggiunto con Enel SpA per l’installazione, proprio nei comuni riconosciuti Bandiera Arancione, di colonnine per la ricarica delle auto elettriche.

A rappresentare il Comune di Volterra l’assessore al turismo Gianni Baruffa. “Un riconoscimento importante per la città di Volterra, per niente scontato – dichiara l’assessore Baruffa – perché le regole sono sempre più stringenti. Un marchio importante quello del Touring nel campo del turismo nazionale che valorizza l’esperienza.

Avere la Bandiera Arancione vuol dire avere riconosciuta la bellezza da parte dei visitatori. Ringrazio gli uffici del Comune che hanno lavorato per raggiungere questo importante risultato. La bandiera arancione avrà validità fino al 31 dicembre 2020″. “Un riconoscimento, sempre più esclusivo, che premia l’eccellenza diffusa di un’intera comunità ed i risultati concreti e misurabili raggiunti nel campo dell’accoglienza”, afferma il Sindaco di Volterra Marco Buselli.

By