Pentastellati in favore dei lavoratori dell’Aeroporto. Sosta vietata agli autobus

Pisa – “Non era sufficiente convivere con una situazione di precariato, l’incertezza del futuro e la propria dignità calpestata – si interroga in modo ironico Gabriele Amore, candidato a Sindaco al Comune di Pisa – era necessario infierire su quelle piccole ma spesso grandi cose come la certezza di un parcheggio quando vai a lavoro? E tutto questo nel nome di cosa? – aggiunge Amore – a questa domanda anche se la risposta che viene in mente è incomprensibile si può tentare di dare una risposta.

Probabilmente i lavoratori dell’Aeroporto sono finiti in mezzo al contenzioso che in questi giorni anima la diatriba tra amministrazione pisana e Toscana Aeroporti sul proibire la fermata  agli autobus turistici che fanno la spola Pisa/Firenze in favore dell’utilizzo alternativo alla sosta nel deserto parcheggio People Mover di via di Goletta. Al momento la cosa ha prodotto una elevata multa alle società che inizialmente hanno disobbedito, un presidio della Polizia Municipale alla rotonda in uscita della FiPiLi, un enorme disagio per i turisti che prendono il Bus…e in ultimo lo smantellamento del parcheggio dipendenti Aeroporto.

Sembra l’inizio di una sit-com invece è tutto vero il parcheggio verrà smantellato e ne faranno le spese anche i Vigili del Fuoco, la cosa rispetto ad un posto di lavoro può sembrare irrisoria ma si tratta di un accumulo di ingiustizie ed in questo caso si viene a minare anche la loro sicurezza in quanto la soluzione alternativa è  nella zona area ‘ex FedEx’ e ‘Rent a car’, dai parcheggi per dipendenti, con pochi posti fruibili, quest’ultimo isolato e situato in un’area molto distante dagli accessi per i luoghi di lavoro comporterà, per coloro che prendono servizio la notte  di dover percorrere a piedi un marciapiede che costeggia via Cariola,  deserta e poco illuminata, con possibili problemi di sicurezza.

Fino ad ora i lavoratori parcheggiano in Via Sant’Agostino, facendo poi un tragitto più sicuro, illuminato, vicino al luogo di lavoro ed alle abitazioni, invece un ulteriore soluzione pare prospettarsi la possibilità di utilizzare il parcheggio del  People Mover di via Goletta…e viene da pensare cosi lo riempono..

Tutto questo non deve spostare l’attenzione sulla necessità urgente di dare una risposta concreta alle centinaia di lavoratori e famiglie che in questi giorni soffrono di una condizione di incertezza lavorativa, sentendo calpestate le proprie professionalità ma soprattutto la dignità di chi nel lavoro ripone tutto. Un appello rivolto a tutti i livelli istituzionali, politici ed alla società di gestione, chiedendo agli uni di superare i tempi e le lungaggini burocratiche, le diversità e le ideologie di partito ed in fine  le logiche di profitto, là dove anche Pisa e Firenze divise dai campanilismi si uniscono difronte alla necessità di dare una risposta coesa e nella certezza che insieme i siamo piu forti.

By