Petroni non molla. Calleri presidente. Il Comunicato di Terravision

PISA – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Terravision riguardanti la situazione della società.

In data odierna di concerto con il Sindaco unico Antonio Moretti è stata convocata l’assemblea dei Soci A.C. Pisa 1909 fissata per il 13 agosto p.v. che, ritenuto anche l’interesse di un rilevante e solido gruppo imprenditoriale nazionale ad entrare nel capitale sociale della Società, considerando l’attuale indisponibilità del Presidente Fabio Petroni e nel tentativo di non disperdere insensatamente quanto di positivo comunemente realizzato, nominerà un nuovo C.d.A. nella persona di Marco Calleri che svolgerà il ruolo di Presidente, di Lorenzo Giorgio Petroni quale vice presidente, di Giuseppe Tambone quale Consigliere e richiedendo a Maurizio Mian di svolgere il ruolo di Presidente onorario confermando la propria fiducia al Direttore generale Fabrizio Lucchesi.

In merito alle notizie apparse sui media (Blog “Il Muro – Il Pisa Siamo Noi”, “ForumFree – Pisaneroazzurra”, articoli de “La Nazione” del 5.8.16 “Britaly Post e le sorelle-fantasma. Petroni guida un arcipelago di carta.”, “Tredici companies partecipate dal patron.” …) è stato dato mandato ai legali di agire in tutte le sedi, civili e penali, per la tutela del marchio A.C. Pisa 1909 e di coloro che lo rappresentano. Pur comprendendo la passione dei tifosi ma ricordando che i cosiddetti “banditi” per ben due volte solo in pochi mesi hanno salvato il Pisa dal fallimento e garantito l’iscrizione della squadra alla serie B, si diffida chiunque dall’utilizzare frasi diffamatorie soprattutto se frutto di strumentali pressioni volte ad indurre l’attuale Proprietà a svendite obbligate, ricordando che già poche settimane fa è stato presentato alle Autorità competenti un esposto in tal senso. Tra l’altro nessuna delle ipotetiche offerte riportate dai media è stata formalmente sottoposta all’attuale Proprietà che ha dato piena disponibilità al Sindaco Filippeschi di valutare con attenzione ed equilibrio eventuali, serie manifestazioni di interesse. Quindi, al momento, non vi è alcuna trattativa ad esclusione della manifestazione di interesse che porterà il Dr. Marco Calleri alla Presidenza della Società.

By