Piacenza – Pisa 0-0. Nerazzurri portano a casa un punto e muovono la classifica

PISA – Buon pareggio (0-0) del Pisa al “Garilli” di Piacenza in un campo tradizionalmente ostico.  Poche emozioni, squadre molto abbottonate e poche emozioni. Primo quarto d’ora ottimo per il Pisa che si schiera con un 3-4-3, seconda parte della ripresa a favore del Piacenza, poi la gara si innervosisce si perde un pò la calma. Nell’ultima parte della seconda frazione il Pisa ci prova ma finisce 0-0. Decimo risultato utile consecutivo per i nerazzurri con Petkovic che porta a 356′.

Pisa in completo nerazzurro, Piacenza in biancorosso. Mister Pazienza lancia Sabotic nella linea difensiva a tre formata da Carillo e Lisuzzo. Mannini e Filippini sono gli esterni di centrocampo formato da Gucher e De Vitis. In attacco il trio formato da Giannone, Masucci ed Eusepi. Pronti via ed i nerazzurri sono pericolosi con una conclusione di Giannone il suo sinistro però termina sul fondo. Pochi istanti dopo ci prova De Vitis dal limite, il suo destro è respinto da Fumagalli. Sulla respinta Masucci deposita in rete ma il numero 17 nerazzurro è in fuorigioco. Il Pisa continua a spingere e guadagnare qualche corner. Eusepi speca al 18′ con un destro al volo che viene svirgolato dal 23 nerazzurro. Poco dopo ci prova Mannini dal limite dell’area, ma il suo destro termina a lato. Dopo una partenza sprint il Pisa cala viene fuori il Piacenza con un colpo di testa di Romero che su angolo di Morosini costringe Petkovic alla deviazione alta sopra la traversa. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 senza recupero.

La ripresa parte con un Pisa che entra in campo con il freno a mano tirato, il Piacenza sembra partire meglio. I biancorossi pressano il Pisa tuttavia senza creare molte occasioni. Ci provano Romero e Morosini, ma Petkovic è attento. Dopo la parentesi iniziale dei biancorossi esce il Pisa che crea una grande occasione, la migliore: cross di Filippini dalla sinistra e colpo di testa di Masucci deviato in corner da Fumagalli. Al 66′ entra Negro al posto di Giannone. La partita cala di intensità e a tratti è anche nervosa con un paio di parapiglia in area biancorossa. Poche occasioni nel finale di gara, ritmo blando, le due squadre si accontentano. Il Pisa porta via un punto su di un campo difficile, ma allo stesso tempo con il rammarico di non aver portato a casa tre punti che potevano essere importanti.

PIACENZA – PISA 0-0

PIACENZA (4-3-3): Fumagalli; Mora, Bini, Pergreffi, Masciangelo; Della Latta, Morosini, Segre; Nobile, Romero, Scaccabarozzi. A disp. Lanzano, Pederzoli, Ferri, Corazza, Carollo, Masullo, Sarzi Puttini, Castellana, Zecca. All. Arnaldo Franzini

PISA (3-4-3): Petkovic; Sabotic (76′ Ingrosso), Lisuzzo, Carillo; Mannini, Gucher (83′ Maltese), De Vitis, Filippini; Giannone (66′ Negro), Eusepi, Masucci (83′ Di Quinzio). A disp. Reinholds, Voltolini, Peralta, Cernigoi, Giannone, Zammarini, Izzillo, Favale. All. Michele Pazienza

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Ass. Cartaino-Vono)

NOTE. serata fresca, terreno in perfette condizioni. Ammoniti Della Latta,  Fumagalli. Rec pt 0′, st 3′.

By