Piaggio Gilera Runner prodotto pericoloso: ritiro e risarcimenti. Altroconsumo esulta

PISA – Il Tribunale di Pisa dà ragione ad Altroconsumo sul motociclo Piaggio Gilera Runner, che è stato cosiderato prodotto pericoloso.

La decisione. Il giudice ordina alla Piaggio di informare i consumatori e di provvedere al ritiro immediato dei modelli in circolazione. Il Tribunale ha dichiarato il motociclo Gilera Runner un prodotto pericoloso perché presenta, rispetto ai motocicli simili, un maggior rischio per il conducente di ustioni per incendio dovuto a fuoriuscite di benzina dal serbatoio in caso di urto frontale e ciò a causa delle scelte progettuali adottate dalla Piaggio nel disegnare il sistema telaio serbatoio (serbatoio in posizione frontale, soggetto a compressione e a cedimento a seguito di deformazione del telaio in caso di urto frontale). Una decisione storica per la tutela della sicurezza dei consumatori, che Altroconsumo ha difeso e sostenuto dal 2010 diffidando l’azienda e portandola in tribunale, a fianco e per conto delle decine di migliaia di utenti, motociclisti e pedoni.

Hanno detto. “Piaggio sarebbe dovuta intervenire subito – dichiara il presidente di Altroconsumo Paolo Martinello –  informando i consumatori e ritirando il motociclo dal mercato appena la sua pericolosità era emersa a seguito degli incidenti gravi segnalati dai consumatori e dai crash test di Altroconsumo. E’ grave che per anni decine di migliaia di consumatori abbiano inconsapevolmente utilizzato un prodotto pericoloso, che li esponeva al rischio di incidenti con conseguenze molto gravi per la loro sicurezza. Ora Piaggio rispetti la decisione del Tribunale”.

I numero della vendita. I Gilera Runner prodotti sono oltre 300mila, il modello è uscito di produzione da circa sette anni ma almeno 40-60mila sono ancora in circolazione.

Risarcimento. A seguito del richiamo dal mercato del Gilera Runner, i consumatori interessati hanno diritto ad essere risarciti da Piaggio del valore commerciale del motociclo.

You may also like

By