“Pianeta Galileo”, alla Limonaia il mondo degli insetti sociali

PISA – “Piccoli, tanti, invincibili”: questo il titolo della mostra sugli “insetti sociali” prevista da giovedì 9 gennaio alla Limonaia, in vicolo del Ruschi 4), con cui prende avvio, a Pisa, il programma 2014 di “Pianeta Galileo”

cartellone di iniziative (visite, incontri, esposizioni) volte alla diffusione della cultura scientifica (in particolare tra le nuove generazioni), promosso annualmente in tutta la Toscana dal Consiglio Regionale in collaborazione con enti locali, Università e altre istituzioni del settore della ricerca. Un calendario (pubblicato integralmente sul sito www.pianetagalileo.it) ancora più fitto rispetto alle precedenti edizioni: che si protrarrà fino a marzo e che vedrà le “date” previste nella sezione generale integrate da altre, organizzate, sui singoli territori, da soggetti attuatori locali. Da noi, così, la Provincia – insieme alla stessa associazione “La Limonaia” e ad altri partner – proporrà una serie di appuntamenti, diretti agli studenti di ogni ordine e grado, primo dei quali è appunto la mostra che si aprirà il 9 gennaio.

Visitabile fino al 7 febbraio (accesso libero, dal lunedì al sabato in orario 9-13 e nel pomeriggio su prenotazione), l’allestimento – di carattere innovativo e pensato principalmente per un pubblico giovane (scuole dell’infanzia, elementari, medie e prime classi delle superiori), oltre che per i cultori della materia di qualunque età – è curato dai Laboratori didattici “Franco Conti” e in particolare da Lorenzo Possenti, esperto che da 16 anni realizza modelli scientifici di insetti ingranditi per musei di tutto il mondo.

In vetrina, come detto, gli insetti definiti “sociali” (api, formiche, termiti e vespe), rappresentati con scene di gruppo che riproducono tridimensionalmente momenti e contesti tipici della loro vita collettiva. L’inaugurazione, giovedì prossimo, avrà luogo alle 10 e vedrà la presenza degli assessori all’istruzione di Provincia e Comune di Pisa, Miriam Celoni e Marilù Chiofalo, insieme al Marco Maria Massai, coordinatore scientifico di Pianeta Galileo per l’Università. Per informazioni, gli interessati possono consultare il già menzionato sito web www.pianetagalileo.it o quello della Provincia (www.provincia.pisa.it, area tematica “Scuola”), se non rivolgersi ai seguenti recapiti: telefono 050-929952, e-mail educazionescientifica@provincia.pisa.it

Fonte: Provincia di Pisa

20140106-222156.jpg

You may also like

By