Piano urbano di mobilità sostenibile. Conti: “Pisa è in cammino per diventare una moderna città europea”

PISA – Si è svolto venerdì 25 ottobre il primo incontro dei quattro previsti dall’Amministrazione Comunale per illustrare il lavoro in corso per la redazione del Piano urbano di mobilità sostenibile.

L’obiettivo dell’incontro, pienamente raggiunto vista la sala gremita in ogni ordine di posto, era favorire la partecipazione per raccogliere contributi di cittadini, categorie e associazioni sul progetto del collegamento tramviario Stazione – Cisanello.

L’incontro si è aperto con l’intervento del Sindaco Michele Conti che si è soffermato sulla volontà della giunta di andare verso una mobilità sostenibile per ridurre il traffico nel centro città: “Pisa sopporta un volume di traffico eccessivo per le dimensioni urbane; – ha dichiarato il Sindaco si Pisa – ogni giorno entrano in città centinaia di veicoli di pendolari che abitano nell’area pisana e lavorano in centro. Questa anomalia è il frutto di pratiche indotte da scelte urbanistiche sbagliate del passato, quando si sono attuate politiche che hanno svuotato il centro e spinto molti pisani ad andare ad abitare nei comuni limitrofi. La nostra priorità è investire nella mobilità sostenibile per alleggerire la pressione del traffico veicolare sulla città, lavorando per creare dei sistemi di mobilità alternativa per una città più moderna e interconnessa. In quest’ottica si colloca il progetto della tramvia Stazione-Cisanello che, se riusciamo a ottenere dal bando ministeriale i fondi necessari, realizzeremo cambiando il volto della città, portando Pisa al livello che le spetta al pari delle più avanzate città europee”.

All’incontro dedicato al tema ‘mobilità sostenibile e intermodalità’ sono intevenuti l’assessore all’urbanistica e mobilità Massimo Dringoli e l’ingegner Massimiliano Petri di Tages, che hanno illustrato le caratteristiche principali del piano urbano modalità sostenibilità,  le metodologie di lavoro, le azioni previste e il monitoraggio pensato per valutare il grado di raggiungimento dei risultati attesi. 

Alla fine dell’esposizione si è sviluppato un ampio dibattito con numerosi contributi dei cittadini che si sono concentrati sullo sviluppo del trasporto su rotaia in città, sulla tramvia Stazione – Cisanello, sulle criticità della viabilità e del trasporto su gomma, sulle opportunità della mobilità pedonale che incentivano la qualità urbana, sulle vie d’acqua come occasione da esplorare, sulla necessità di implementare i parcheggi delle biciclette in zona stazione.

Il Sindaco di Pisa Michele Conti

“Ribadisco – ha concluso il Sindaco Conti – che la tranvia Stazione-CIsanello è una nostra priorità a cui stiamo lavorando per cambiare volto alla città; inoltre spenderemo 2 milioni e 300 mila euro per riqualificare i marciapiedi nei quartieri e incentivare la mobilità pedonale, garantiremo maggiori controlli nella ZTL del centro con l’installazione a breve delle telecamere per sorvegliare i 4 varchi in uscita, continueremo a investire sull’incentivazione dell’uso della bicicletta completando le ciclopiste e predisponendo rastrelliere in città e in particolare nella zona della stazione. Pisa è in cammino per diventare una moderna città europea”.

La sala gremita (foto 1)

Prossimo appuntamento giovedì 31 ottobre alle ore 17.00, sempre nella sala riunioni della Sesta Porta, con il secondo incontro dedicato a “attività commerciali e mobilità sostenibile”.


La sala gremita (foto 2)
By