Piattaforma europea. Valeria Antoni (M5S): “Occorre vederci chiaro”

PISA – Nell’ultimo Consiglio Comunale dell’8 gennaio scorso è’ stato approvato all’unanimità un ordine del giorno proposto dalla consigliera comunale Valeria Antoni del Movimento 5 Stelle riguardante la richiesta di approfondimento sul pericolo di erosione a danno delle coste pisane in seguito ai lavori previsti nel Porto di Livorno.

“All’interno del piano regolatore portuale – così ha detto l’esponente grillina (nella foto) – è prevista la Piattaforma Europa, un ampliamento di volumetrie di circa 5 milioni di metri cubi, che andrà a incidere notevolmente sulle coste a nord di Livorno, quindi sulle nostre coste”.

image

“Riteniamo che ci siano i tempi necessari – ha poi aggiunto la consigliera comunale Elisabetta Zuccaro, sempre del M5S – per prendere in considerazione le criticità legate all’erosione, considerando pure che l’allargamento della piattaforma Europa vedrà un allargamento di superfici pari all’estensione dell’isola Gorgona. Sappiamo perfettamente che le variabili che concorrono al fenomeno dell’erosione sono molteplici – ha concluso l a Zuccaro – ma non si può ignorare una grande opera come questa; riteniamo che sia un segnale importante per questa Amministrazione Comunale chiedere garanzie in merito”.

By