Piazza delle Vettovaglie, denunciato minimarket che vendeva alcolici dopo le 22

PISA – Seicento euro di multa per due locali del centro storico sprovvisti di tabelle alcolemiche e dei “palloncini” per misurare l’ubriachezza. Posizionati altri cartelli sui lampioni dei lungarni per informare sul divieto di sostare in piedi e camminare sulle spallette: sanzioni da 250 euro per chi lo viola. Nei prossimi giorni controlli serrati.

Seicento euro di multa a due locali del centro storico che non avevano messo in mostra le tabelle del grado alcolemico e che erano sprovvisti della strumentazione adeguata per misurarlo (il cosiddetto “palloncino”), in modo da consentire ai clienti interessati di essere consapevoli del proprio stato prima di decidere se mettersi, o meno, alla guida. E’ una delle conseguenze dei controlli, ma anche delle iniziative d’informazione e sensibilizzazione, in corso in questi giorni da parte della Polizia Municipale, di concerto con le altre forze dell’ordine, contro l’abuso di bevande alcooliche da parte dei frequentatori dei lungarni e del centro storico, molto numerosi soprattutto nei mesi estivi.

auto polizia municipale

Ieri sera (giovedi 10 luglio), nell’ambito degli stessi controlli, è stato denunciato anche il titolare di un minimarket di Piazza delle Vettovaglie, sorpreso a vendere due bottiglie di vino dopo le 22, in violazione dell’ordinanza emanata dalla Prefettura (persona che è stata segnalata anche alla Guardia di Finanza per non aver emesso lo scontrino fiscale) e sono state sequestrate numerose bottiglie di birra poste in vendita abusivamente nelle strade del centro.

Parallelamente prosegue anche l’attività d’informazione sulla corretta fruizione delle spallette dei lungarni, su cui è consentito sedere ma è proibito stare in piedi, camminare e scendere sul camminamento sottostante, pena una sanzione di 250 euro: gli uomini del comando di via Battisti, nei giorni scorsi, hanno affisso altri cartelli informativi ai lampioni del lungofiume e anche multato il 23enne caduto lo scorso fine settimana. Analogo provvedimento era stato preso, nelle settimane scorse, anche nei confronti delle altre due persone scivolate dal muretto del lungofiume nelle settimane scorse. Al riguardo, nei prossimi giorni, saranno effettuati anche controlli più serrati per sanzionare il comportamento di chi non utilizza correttamente le spallette.

You may also like

By