Piazza Viviani, il Comune pensa ad un esproprio

PISA – Durante la seduta del Consiglio Comunale dedicata al Bilancio di previsione 2018 dal consigliere comunale Nicola Pisani (PD), un ordine del giorno che impegna l’Amministrazione Comunale ha intensificare la concertazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana affinché si arrivi il prima possibile all’accordo per la cessione dell’area di Piazza Viviani a Marina di Pisa al Comune così da poter realizzare il suo totale recupero.

Nel 2015 – ha poi spiegato Pisani, nella foto – l’Amministrazione Comunale aveva bandito un concorso di idee per la riqualificazione di piazza Viviani poi sono state realizzate varie iniziative per sensibilizzare l’opinione e valorizzare le numerose idee progettuali presentate e sull’importanza di recuperare questa piazza del nostro litorale. Si tratta ora di accelerare questo processo ormai avviato anche prevedendo la possibilità di un esproprio. L’ordine del giorno che ho presentato chiede all’Amministrazione Comunale, infatti, di accantonare alla prima variazione di Bilancio utile, le risorse necessarie a questo esproprio“.

L’ordine del giorno è stato sottoscritto, oltre che dallo stesso consigliere Nicola Pisani, anche dai consiglieri Giovanni Garzella (Pisa è), Maria Chiara De Neri (Pd), Giuseppe Ventura (in lista per pisa), Odorico Di Stefano (I Riformisti), Juri Dell’Omodarme (Art.1- Mdp), Veronica Fichi (art.1-Mdp), Valeria Antoni M5S) e Simonetta Ghezzani (Si).

By