Pieragnoli (ConfCommercio): “Stop alle multe a raffica ai commercianti a Pontedera. Intervenga il Sindaco”

PONTEDERA -“L’operazione a tappeto e le multe raffica di queste ore contro i commercianti di Pontedera sono un fatto molto grave.

Per questo chiediamo l’intervento urgente del sindaco Millozzi. Una intera categoria è stata messa nel mirino di una azienda privata di riscossione che procede come un tank, sfruttando le pieghe di un regolamento comunale cavilloso e sanzionatorio. Fare cassa, lo scopo di questa azione dimostrativa, sanzionando attività dopo attività con modalità più che discutibili quella che è l’anima di ogni esercizio commerciale: la pubblicità. Le imposte vanno pagate, ma dover pagare per una totale assenza di informazioni adeguate è profondamente ingiusto. Sappiamo di commercianti multati per aver esposto un cartellino informativo come “qui vendita dei biglietti dell’autobus”. O di altri che hanno rinnovato negozi o cambiato vetrine, costretti a pagare per l’intero anno solare imposte su cartelli pubblicitari che non sono più presenti. Un regolamento kafkiano, che sanziona anche coloro che, pur non dovendo pagare una lira, hanno tuttavia omesso di denunciare il loro cartellino in vetrina! E’ davvero insopportabile assistere ad una cosi evidente disparità tra l’azienda di riscossione, barricata dietro una rigidità inaudita e forte di un potere sanzionatorio quasi senza limiti, e i commercianti subissati di sanzioni e costretti senza mezzi termini a dover pagare di tutto e di più. La questione è troppo grande e richiamiamo l’amministrazione comunale di Pontedera, a partire dal sindaco Millozzi, ad intervenire per porre un freno immediato e deciso a questo scempio. Le parole del presidente del consiglio rivolte ieri agli imprenditori ci sembrano le più appropriate per fotografare il caso Pontedera: “Non è più tollerabile un sistema fiscale indegno di questo paese che considera chi apre un’azienda un evasore, invece di ringraziarlo””.

Ben detto. Gli imprenditori e i commercianti di Pontedera vanno ringraziati mille volte per il lavoro che svolgono ogni giorno e non possono diventare il facile bersaglio di simili operazioni.

NELLA FOTO SOTTO FEDERICO PIERAGNOLI DIRETTORE DI CONFCOMMERCIO

20140412-141632.jpg

By