Pietro Pietrini insignito dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica per meriti scientifici

PISA – Il professor Pietro Pietrini è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana per le sue ricerche sui meccanismi molecolari alla base delle emozioni e del comportamento umano e nel campo delle malattie psichiatriche. Pietrini_Pietro_2_giugno_2015L’onorificenza, conferita dal Presidente della Repubblica, è stata consegnata il 2 giugno dal Prefetto di Lucca, nel corso della cerimonia per le celebrazioni del 69° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana. Nato a La Spezia nel 1961, Pietrini è cresciuto a Carrara, dove ha frequentato il Liceo classico ‘Emanuele Repetti’ e ha studiato a Pisa. Dopo un lungo periodo negli Stati Uniti, rientrato in Italia vive da alcuni anni a Viareggio. Il professor Pietrini ha conseguito la laurea in Medicina e chirurgia e il diploma di perfezionamento in Neuroscienze alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e la specializzazione in Psichiatria all’Università di Pisa, sotto la guida del professor Pietro Sarteschi e del professor Mario Guazzelli. Dopo un lungo periodo di studio negli Usa, al National Institutes of Health (NIH) di Bethesda, dal 2000 il professor Pietrini ricopre la cattedra di Biochimica clinica e biologia molecolare clinica dell’Università di Pisa. Ha diretto il Dipartimento ad attività integrata di Medicina di laboratorio e diagnostica molecolare dell’Aoup dal 2007 al 2011 e, dal 2012, è direttore dell’Unità operativa di Psicologia clinica dell’Aoup nonché presidente del corso di laurea in Psicologia clinica e della salute dell’ateneo pisano. Il professor Pietrini, considerato tra i massimi esperti nello studio delle basi cerebrali delle funzioni mentali e delle loro alterazioni nel corso di malattie psichiatriche, ha ricoperto cariche di primo piano in prestigiose istituzioni scientifiche internazionali, compresa la presidenza della Organization for Human Brain Mapping, la più importante organizzazione mondiale per lo studio del cervello umano.

 

By