Pisa 1909, tra ritiro e mercato. Si tenta il colpo Michael Cia

PISA – Con la squadra impegnata sul campo a preparare la prima uscita stagionale di sabato contro i locali dell’Alabastri Volterra, il Dg Fabrizio Lucchesi continua a lavorare per completare la rosa nerazzurra 2013-14.

Sembra in dirittura d’arrivo la trattativa per portare in nerazzurro  Guillame Gigliotti, che ha ormai appurato che non rientra nei piani dell’Empoli, che già da diversi giorni si era accordata con il Pisa per lo sbarco all’ombra della Torre del difensore francese.

Lucchesi però continua a sondare la pista attaccanti. Obiettivo, Rachid Arma del Carpì che però deve abbassare le pretese se vuole approdare in nerazzurro. La sua richiesta attuale non può per il momento essere presa in considerazione perché troppo elevata, ma Lucchesi da grande Dg ci sta lavorando. L’Aquila e’ in pressing sul giocatore. Alternativa al l’attaccante marocchino e’ Stefano Scappini, che è’ pronto al ritorno in nerazzurro se Arma non dovesse arrivare all’ombra della Torre. Il ritorno del bomber ex Sorrento sarebbe molto gradito anche a mister Dino Pagliari.

Ma nelle ultime ore il portale www.tuttolegapro.com ha parlato di un possibile colpo. Il Dg Lucchesi sarebbe al lavoro per portare a Pisa Michael Cia, esterno offensivo dell’Albinoleffe, classe ’88, la scorsa stagione a Como, ma con trascorsi anche con la maglia del Benevento. Cia e’ nato a Bolzano il 3 agosto 1988. e tra le altre ha vestito le maglie di Sud Tirol, Atalanta, Sambenedettese, Triestina e appunto Benevento.

Non sembra tramontata neanche la pista Giuseppe Giovinco. Il fratello del più noto Sebastian allo Spezia in B non vuol scendere di categoria, ma fonti liguri danno l’accordo tra i due club (Pisa e Spezia) già fatto. Adesso spetta al giocatore convincersi a scendere in Lega Pro in una piazza importante come Pisa.

20130723-011917.jpg

By