Pisa – Alessandria 1-1. Marconi beffa il Pisa nel recupero

PISAL’Alessandria coglie l’undicesimo risultato utile a Pisa (1-1) sul filo di lana al quinto minuto di recupero, il Pisa getta alle ortiche una vittoria che sembrava ormai raggiunta ad una manciata di secondi dal fischio finale. Gucher aveva portato avanti il Pisa nel finale Marconi ha firmato il pareggio.

di Antonio Tognoli

PRE GARA. Pisa che si presenta alla sfida contro l’Alessandria senza Carillo e Ingrosso e con diverse variazioni rispetto alla sfida persa a Grosseto contro il Gavorrano. Dentro Di Quinzio e De Vitis a centrocampo al fianco di Gucher. In attacco il trio Lisi, Ferrante e Masucci. Parte dunque dalla panchina la partita di Negro Giannone e Mannini. L’Alessandria lascia inizialmente in panca Gonzalez, Marconi e Fischnaller  per fare spazio inizialmente a Russini, Chinellato e Bellazzini in attacco. Minuto di silenzio per Davide Astori a cui la curva nerazzurra riserva un “Vicini alla Famiglia Astori”.

IL PRIMO TEMPO. Il primo pericolo del match però è per il Pisa con un colpo di testa di Russini che da due passi per fortuna del Pisa mette sul fondo. Il Pisa in maglia nerazzurra risponde al 15′ con un assolo di Ferrante che salta netto un avversario e lascia partire un sinistro dal limite deviato in angolo da Vannucchi. Con il passare dei minuti il Pisa è sempre più convincente. Una bella discesa di Lisi viene fermata con le cattive dai difensori Grigi. Sulla successiva punizione dopo un lungo forcing ci prova Lisuzzo dal limite, ma il suo destro viene bloccato a terra da Vannucchi. Al 33′ il Pisa passa. Punizione di Di Quinzio conquistata da Filippini per il colpo di testa di Gucher che mette alle spalle dell’estremo difensore Grigio: 1-0 per i nerazzurri. L’Arena dopo qualche delusione di troppo torna a gioire. Meritato il vantaggio del Pisa che legittima una superiorità messa in evidenza nella prima frazione di gara. Il primo tempo si chiude dopo 2′ sull’1-0 per il Pisa.

IL SECONDO TEMPO. Nei Grigi subito due cambi: dentro Ranieri e Fischnaller fuori Russini e Gazzi. Pisa che parte troppo contratto nella seconda frazione. Alessandria che ci prova con un destro di Sestu che si perde alto sopra la traversa. Alessandria ancora pericolosa. Fischnaller si inserisce tra Sabotic e Lisuzzo calcia con il sinistro ma è lo stesso Lisuzzo a respingere con il corpo. Successivamente è Chinellato ad essere anticipato da Sabotic. Ci prova il Pisa con una discesa di Lisi che lascia partire il destro deviato sopra la traversa in angolo da un difensore piemontese. Forcing dell’Alessandria che va vicino alla rete con un colpo di testa di Chinellato deviato in angolo da una prodezza di Petkovic. Doppio cambio per le due formazioni dentro per il Pisa Mannini e fuori Birindelli. Per L’Alessandria Marcolini richiama Chinellato per far posto a Marconi. A poco meno di un quarto d’ora dalla fine c’è spazio anche per Gonzalez da una parte ed Eusepi dall’altra. Sul taccuino del direttore di gara finisce però Maltese per un fallo su Gonzalez la cui punizione finisce alta. Minuti finali coincitati, il Pisa non riesce ad uscire dalla sua meta campo ma ha sui piedi di Eusepi la palla del raddoppio ma Re Umberto si fa anticipare dal portiere Vannucchi. Due angoli nel recupero per L’Alessandria non sfruttati come il contropiede capitato sui piedi di Lisi ma vanificato dal contrasto con Kadi. Si Soffre e nel finale arriva la beffa con il colpo di testa di Marconi su traversone di Barlocco. I Grigi colgono un pari ormai insperato.

PISA – ALESSANDRIA 1-1

PISA (4-3-3): Petkovic; Birindelli (69′ Mannini)  Sabotic, Lisuzzo, Filippini; De Vitis, Gucher (77′ Maltese) , Di Quinzio (60′ Izzillo); Lisi, Masucci, Ferrante (77′ Eusepi) . A disp. Reinholds, Voltolini, Maza, Giannone, Setola, Cagnano, Negro, Balduini. All. Michele Pazienza.

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi, Sciacca, Piccolo, Blanchard (87′ Kadi) , Barlocco, Sestu, Nicco, Gazzi (46′ Ranieri),  Russini (46′ Fischnaller) , Bellazzini (77′ Gonzalez),  Chinellato (69′ Marconi) . A disp. Pop, Celjak, Lovric, Giosa, Ragni, Gatto. All. Michele Marcolini.

ARBITRO: Pasciuta della sezione di Agrigento (Ass. Angotti – Elkhayr)

RETI: 33′ Gucher, 95′ Marconi

NOTE: giornata fredda, terreno  in buone condizioni. Ammoniti Nicco, Blanchard, Maltese.  Angoli 4-6. Prima del match minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori. Rec. pt 2′, st 5′.

By