Pisa – Ancona, il ruggito di Ringhio e dell’Arena

PISA – Gli ottomila dell’Arena sono pronti a sostenere i nerazzurri che questa sera (ore 20.30) affrontano nel secondo turno di campionato l’Ancona.

Lo stadio pisano presenterà anche contro i dorici il colpo d’occhio delle grandi occasioni.

QUI PISA. Mister Gennaro Gattuso, recupera tutti per la gara contro i dorici e porta con se anche Varela, pronto a subentrare a gara in corso. Tre i ballottaggi nei vari reparti. Sulla corsia di sinistra del pacchetto arretrato Fautario potrebbe avere la meglio su Forgacs, che nella gara contro il Prato ha dato buona consistenza nelle sortite offensive, ma ha lasciato un po’ scoperto il suo settore quando il Pisa subiva le iniziative laniere. L’ungherese potrebbe essere sfruttato in caso di necessità a gara in corso. Si giocano una maglia in mediana anche Ricci e Mannini con il primo favorito sul secondo, mentre in avanti Lupoli dovrebbe esordire dal primo minuto in luogo di Peralta. Per il resto Gattuso manderà in campo i medesimi giocatori che hanno giocato contro il Prato.

QUI ANCONA. Anche mister Cornacchini non cambierà molto rispetto alla gara vinta a Prato. Unico assente Parodi, che si è fermato nella rifinitura di ieri. L’unica variazione rispetto al “Lungobisenzio”, potrebbe essere l’inserimento di Adamo per Lombardi. Il tecnico dorico cambierà invece il modulo e potrebbe schierarsi con un 4-2-3-1 con Paoli e Bambozzi a fare schermo davanti alla difesa, con Cazzola, Adamo appunto e Casiraghi né in mediana dietro all’unica punta Cognigni, che lo scorso anno fece male al Pisa realizzando però un gol indolore visto la h dei ragazzi di Braglia per 2-1.

PISA – ANCONA, COSÌ IN CAMPO ARENA, ORE 20.30

PISA (4-3-3): Bacci; Dicuonzo, Rozzio, Polverini, Fautario; Verna, Di Tacchio, Ricci; Lupoli, Cani, Starita. A disp. Brunelli, Golubovic, Lisuzzo, Forgacs, Mannini, Peralta, Frugoli, Montella. All. Gennaro Gattuso.

ANCONA (4-2-3-1): Lori; Mallus, Konate, Radi, Pedrelli; Paoli, Bambozzi; Cazzola, Adamo, Casiraghi; Cognigni. (A disp.; Polizzi, Di Sabatino, Genovese, Lignani, Salciccia, Maiorano, Sassano, Lombardi, Di Mariano, Velocci, Bussi). All. Giovanni Cornacchini.

ARBITRO: Zanonato della Sez. di Vicenza

Foto Francesco Batoni

By