Pisa – Benevento, la presentazione della partita e le probabili formazioni

PISA – Non sara certo il miglior Pisa quello che si presentera’ domani sera (ore 20.45, diretta su Rai Sport) al “Ciro Vigorito” di Benevento nell’anticipo dell’undicesimo turno del girone B della Prima Divisione.

Contro i sanniti mister Dino Pagliari dovrà fare a meno di molti giocatori importanti primo fra tutti capitan Ciccio Favasuli, dopo il responso dell’ecografia ha gettato la spugna e tolto ogni velo di speranza al tecnico di Macerata sulla sua presenza in terra campana. Ma Favasuli non sarà l’unico assente. Oltre a lui mancheranno Bollino per squalifica e Massimo Lucarelli per indisposizione dell’ultimo momento. A questa già importante si aggiungono Rozzio e Martella, che però mister Pagliari dovrebbe riavere con se’ tra due settimane. Forse Martella già con il Grosseto potrebbe essere a disposizione del tecnico nerazzurro.

Rosa ristretta dunque con il mister nerazzurro costretto a convocare due giovani centrocampisti della Berretti Mattioli e Brillanti che partiranno dalla panchina. Rebus – Pagliari per quanto riguarda la fascia sinistra, che dall’infortunio di Martella sembra una maledizione. Ci ha giocato Bollino che non sarà della gara e capitan Favasuli che ha avuto una ricadita e adesso contro i sanniti dovrebbe toccare a Michael Cia, ex di turno, che sin qui non ha entusiasmato, ma che questa sera potrebbe in qualche modo avere degli stimoli contro la sua ex squadra, dove ha totalizzato il maggior numero di presenze e dove detiene il record di gol realizzati nei professionisti.

LA SITUAZIONE IN CASA PISA. Pagliari non ha dato la certezza al biondo alto atesino di scendere in campo, ragion per cui il tecnico potrebbe impiegare da quella parte Alex Caputo. Tutto dipendera’ come vorrà impostare la gara il tecnico di Macerata. Per il resto la formazione sembra fatta con la difesa che non rinuncerà all’esperienza di Sabato (che si è’ ripreso dopo il problema intestinale di domenica) e il centrocampo sara’ supportato da quella di Mingazzini, che stringerà i denti e sarà della gara. Davanti a Provedel ci saranno dunque da destra a sinistra Pellegrini, Goldaniga, Kosnic e Sabato, con Mingazzini a “coprire” le spalle al pacchetto arretrato con un Pagliari che potrebbe adottare anche lo schema ad albero di natale a gara in corso. Un passo più avanti Il giovane Sampietro che agirà da frangiflutti. Sugli esterni spazio a Napoli a destra e Cia o Caputo a sinistra. In attacco Arma proverà a superare la difesa sannita e accanto a lui dovrebbe esserci ancora Giuseppe Giovinco, ma non è escluso l’utilizzo di Francesco Forte.

QUI BENEVENTO. Molta pretattica anche in casa sannita. Mister Guido Carboni dovra’ rinunciare ai difensori Mengoni (infortunato) e Anaclerio (squalificato). L’ex tecnico nerazzurro presumibilmente proporrà un 4-3-3. Agyei che per tutta la settimana ha effettuato allenamento a scartamento ridotto, non ci sara’. Due le possibilità sul suo sostituto, l’estro di Espinal o l’esperienza di Vacca. Nel primo caso Di Deo si sposterebbe a destra del centrocampo a tre formato dallo stesso Vacca e da Mancosu, mentre se la scelta cadrà su Espinal niente cambierebbe a livello tattico con Di Deo che fungerebbe da centrale e Mancosu quello di esterno a sinistra. In difesa lo squalificato Anaclerio sarà sostituito da Som, con Signorini e Milesi coppia centrale e Zanon a destra. Ballottaggio in avanti per una maglia da titolare tra Campagnacci e Altinier. Gli altri due posti sembrano già assegnati ad Evacuò (non in perfette condizioni) e Montiel.

BENEVENTO – PISA: LE PROBABILI FORMAZIONI AL CIRO VIGORITO (ORE 20.45)

BENEVENTO (4-3-3): Gori; Zanon, Signorini, Milesi, Som; Vacca, Di Deo, Mancosu; Campagnacci, Evacuo, Montiel. A disp. Baiocco, Frasciello, De Risio, Bonaiuto, Espinal, Altinier, Di Piazza. All. Guido Carboni.

PISA (4-4-2): Provedel, Pellegrini, Goldaniga, Kosnic, Sabato; Napoli, Mingazzini, Sampietro, Cia (Caputo); Arma, Giovinco. A disp. Pugliesi, Caputo, Simoncini, Melis, Brillanti, Mattioli, Brillanti, Forte. All. Dino Pagliari.

ARBITRO: Cifelli di Campobasso (Ass. Stasi – Lanotte di Barletta)

20131107-180238.jpg

You may also like

By