Pisa capofila degli appuntamenti toscani de “La Notte dei Ricercatori”

PISA – Centinaia di ricercatori nelle piazze e nei centri espositivi delle città toscane, a contatto diretto con i cittadini, per mostrare e far conoscere il risultato del loro lavoro.

Robot subacquei e antropomorfi, sistemi di sensori intelligenti e le meraviglie del grafene, le ultime ricerche nel campo della nutrizione e della nutraceutica, i laboratori di linguistica e molto altro ancora. Poi anche attività per bambini, talk show, brevi seminari, spettacoli, musica e momenti conviviali.

L’Università di Pisa guida le celebrazioni della “Notte dei Ricercatori” in Toscana, che si terranno venerdì 27 settembre 2013 a partire dalle 16,45. Si tratta di un evento promosso dalla Commissione Europea, che avrà luogo in contemporanea in circa 350 città in tutta Europa. “SHINE!”, il progetto vincente proposto in partnership dalle Università di Pisa, Firenze e Siena, avrà luogo nei dieci capoluoghi di provincia della Toscana, ed ha ricevuto il significativo supporto della Regione.

Il programma delle iniziative pisane è stato presentato in Rettorato, lunedì 23 settembre, dal prorettore vicario, Nicoletta De Francesco, dal prorettore per la ricerca applicata, Paolo Ferragina, dall’assessore comunale alla Cultura, Dario Danti, dal dirigente della Provincia, Paolo Prosperini, e dal professor Giuseppe Iannacone. Quest’ultimo, che ha coordinato il progetto e l’organizzazione dell’evento per tutta la Toscana, descrive la formula: “Questo evento è una capillare operazione di divulgazione scientifica e di sensibilizzazione dei cittadini nei confronti dell’importanza dei ricercatori e della ricerca per il benessere del paese. Ed è stata possibile grazie al fondamentale supporto di tutti gli enti locali e all’entusiasmo con cui hanno aderito i ricercatori della Toscana”.

L’Università di Pisa ha curato nel dettaglio le attività nelle provincie di Pisa, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, con la preziosa partecipazione della Scuola Normale Superiore, della Scuola Superiore Sant’Anna, dell’Istituto IMT Lucca, degli Istituti CNR, dell’INFN, dell’Osservatorio Gravitazionale Europeo e di numerosi altri enti e imprese della nostra area. Il prorettore vicario Nicoletta De Francesco sottolinea l’impegno costante dell’Università di Pisa nell’aprirsi al territorio di riferimento: “Le iniziative degli ultimi mesi e anni sono assolutamente coerenti: pochi mesi fa abbiamo organizzato gli Open Day della Ricerca, questa settimana la Notte dei Ricercatori, fra tre settimane partecipiamo all’Internet Festival. Stiamo mostrando che l’Università vuole essere presente e protagonista della vita della società.”

Il programma a Pisa è concentrato al Centro espositivo di San Michele degli Scalzi a partire dalle 16,45, con attività anche all’Orto Botanico, al Polo didattico di Ingegneria, a Piazza Vittorio Emanuele, al Museo di Storia naturale di Calci, all’istituto EGO di Cascina. Tutte le attività sono gratuite e sono descritte in dettaglio sul sito web dell’evento http://www.ricercatori.eu. “SHINE!” ha il patrocinio del Comune di Pisa, che ha messo a disposizione lo spazio espositivo di San Michele degli Scalzi, e della Provincia di Pisa. Martedì 24 settembre, in collaborazione con l’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario, ci sarà un prologo culinario al ristorante universitario di via dei Martiri con cena a menù speciale, mentre Europe Direct Pisa sarà presente con uno stand informativo sull’Europa la sera del 27.

20130923-185309.jpg

By