Pisa – Cesena. Nerazzurri per rilanciarsi e festeggiare un buon compleanno. Trecento tifosi attesi da Cesena

PISA – Il Pisa affronta sabato 8 Aprile il Cesena (Arena, ore 15) in uno scontro salvezza da vincere a tutti i costi per guadagnare terreno contro una diretta concorrente e per vendicare la sconfitta dell’andata al “Dino Manuzzi“.

di Antonio Tognoli
Il pari ottenuto a Perugia ha sicuramente ridato un po’ di positività all’ambiente e il doppio appuntamento casalingo con il Cesena e l’Avellino il giorno di Pasquetta saranno molto importanti per la corsa alla salvezza de nerazzurri, che contro il Cesena scenderanno in campo con la maglia celebrativa (relativa alla stagione 59) nell’ambito dei festeggiamenti del 108esimo anno del sodalizio nerazzurro, che proseguiranno domenica 9 Aprile con l’Arena a porte aperte.
TIFOSI. Rispetto alle altre sfide casalinghe è andata un po’ più a rilento la prevendita, complice anche la vicinanza degli impegni con Salernitana, Perugia e Cesena. Curva e Gradinata sono esaurite, rimangono circa duecento biglietti in tribuna inferiore e circa cinquecento in tribuna superiore. Chi vorrà acquistare il biglietto per la gara lo potrà fare domattina fino a qualche minuto prima dell’inizio del match al Pisa Point e al Solo Pisa e tutti i punti vendita del circuito www.bookingshow.it  Saranno circa trecento i tifosi del Cesena che occuperanno il settore ospiti dell’Arena.
QUI PISA. Il Pisa arriverà allo stadio direttamente dal ritiro di Montecatini Terme. Mister Rino Gattuso non potrà disporre degli acciaccati Landre, Masucci e Lazzari. Golubovic invece potrebbe far parte del gruppo e Varela potrebbe anche essere lanciato dal primo minuto. Diverse le soluzioni che il tecnico nerazzurro potrebbe adottare nella gara contro il Cesena. Tutto dipenderà dalle condizioni fisiche di alcuni titolari. In primis Mannini che se scenderà in campo lo farà non proprio in perfette condizioni. Possibile lo schieramento di una difesa a tre con l’impiego di Lisuzzo, Milanovic e Longhi. A centrocampo possibile il rientro in mediana di Verna al fianco di Di Tacchio. In attacco ballottaggio Cani-Varela per affiancare Rey Manaj
QUI CESENA. Mister Camplone deve inizialmente rinunciare a Donkor, ma ritrova Crimi che rientra dalla squalifica e lo spagnolo Rodríguez che partirà però inizialmente dalla panchina. Davanti al portiere Agliardi, l’ex Livorno Perticone, Capelli e Ligi. Attenzione agli esterni con due giocatori “rognosi” come l’ex Cittadella Di Roberto e l’ex Lucchese Renzetti. Sulla linea mediana Crimi, Schiavone (in gol nel provvisorio vantaggio contro il Brescia martedì scorso) e il centrocampista scuola Inter Luca Garritano. In attacco mister Camplone si affida al duo Ciano – Cocco.
PISA – CESENA: LE PROBABILI FORMAZIONI
PISA (3-4-1-2): 1 Ujkani; 4 Lisuzzo, 27 Milanovic, 3 Longhi; 7 Mannini, 6 Di Tacchio, 8 Verna, 18 Angiulli; 21 Tabanelli; 10 Varela, 11 Manaj. A disp. 22 Cardelli, 4 Polverini, 9 Cani, 15 Del Fabro, 20 Peralta, 23 Zonta, 24 Golubovic, 28 Gatto, 36 Zammarini. All. Rino Gattuso
CESENA (3-5-2): 1 Agliardi; 2 Perticone, 25 Capelli, 27 Ligi; 34 Di Roberto, 6 Crimi, 8 Schiavone, 7 Garritano, 33 Renzetti; 10 Ciano, 11 Cocco. A disp. 32 Bardini, 14 Balzano, 28 Setola, 37 Cavallari, 20 Falasco, 5 Laribi, 24 Vitale, 9 Rodriguez, 17 Panico. All. Andrea Camplone
ARBITRO: Pasqua della sezione di Tivoli (Ass. Gaetano Intagliata di Siracusa e Mirko Oliveri di Trapani). Quarto Uomo Nicolò Cipriani di Empoli
By