Pisa, CTT Nord, quattro nuovi mezzi ibridi. Baccelli: “Prosegue rinnovo parco mezzi grazie a contratto-ponte, direzione giusta per salto di qualità”

PISA – “Un altro tassello verso un salto di qualità nel trasporto pubblico locale. Con quelli presentati da CTT Nord a Pisa, salgono a 159 dal 2015 ad oggi i nuovi mezzi in forza all’azienda.

Si tratta di quattro bus confortevoli e ecosostenibili, all’avanguardia sul fronte della tutela dell’ambiente e nel contempo in grado di rappresentare al meglio un’alternativa efficace al mezzo privato. È importante che la Regione favorisca sempre di più la sostituzione di vecchi mezzi con altri di nuova generazione, contribuendo al finanziamento. Il percorso della gara europea per i trasporti si è rivelato lungo e complesso e la formula del contratto-ponte, pur avendo avuto bisogno di aggiustamenti riguardo a effetti negativi, come l’aumento tariffario che poi è stato parzialmente calmierato per alcune categorie di utenti ‘deboli’, è riuscita in uno dei suoi obiettivi prioritari, ovvero quello fondamentale di mettere in campo investimenti per il rinnovo del parco mezzi. E questo è ciò che si sta concretizzando, come avvenuto anche a Lucca a fine anno con l’introduzione di nove nuovi mezzi CTT Nord per le tratte extraurbane. Rilevante in questo senso è stata la costante interlocuzione tra enti locali e gestore del servizio, azione indubbiamente da portare avanti per poter intervenire prontamente laddove ci siano esigenze dell’utenza e carenze a cui sopperire. La Toscana sta puntando molto sull’evoluzione del trasporto pubblico locale, quella di oggi è l’ennesima dimostrazione che lavorando in sinergia è possibile rinnovare e rendere più efficiente il servizio”.

Così Stefano Baccelli, presidente commissione Trasporti e infrastrutture in Consiglio regionale, intervenuto a Pisa durante la presentazione dei 4 nuovi mezzi Citaro Hybrid dell’azienda CTT Nord, cofinanziati dalla Regione in virtù del contratto-ponte.

By