Pisa – Cuneo 1-0. Decide Negro nel freddo polare dell’Arena

PISA – Un gol di Maikol Negro finalmente decisivo dà al Pisa i tre punti. Finisce 1-0 in una Arena gelida la gara tra Pisa e Cuneo valevole per la 22esima giornata del girone A della serie C

di Maurizio Ficeli

PRE GARA. I nuovi acquisti partono tutti dalla panchina. In porta c’è ancora Voltolini per l’indisponibilita di Petkovic. Mannini è preferito a Giannone nel settore di destra. In attacco la solita coppia Masucci – Negro. Prima del fischio d’inizio un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex CT della Nazionale Azeglio Vicini. Otto i tifosi del Cuneo presenti in Curva Sud.

IL PRIMO TEMPO. Al 2′ Negro si fa anticipare a tu per tu col portiere ospite pochi istanti dopo Voltolini respinge una conclusione di un giocatore piemontese dopo una coincitata azione d’angolo. La gara a parte questi due sussulti ristagna a centrocampo. Assist di Negro per Giannone tiro a lato del 17 nerazzurro al 6′. Insiste il Pisa che al 10′ va ancora vicino al gol con un tiro di Masucci dopo una bella accelerazione dal fondo operata da Filippini da sinistra. Il Pisa accelera e al 19′ trova la via della rete con un bel colpo di testa di Negro su perfetto traversone di Birindelli. Ottima l’azione corale che porta al gol. Sulle ali dell’entusiasmo il Pisa colpisce subito un palo dalla distanza con Gucher poi trova la via del gol con Carillo, ma l’arbitro annulla forse per un fallo di Gucher sul portiere ospite. Al 21′ ci prova ancora Negro dalla distanza con palla che termina a lato. Al 26′ Masucci va giù in area di rigore ma il direttore di gara lascia proseguire assegnando la rimessa ai piemontesi. Cuneo vicino al gol intorno alla mezz’ora con un tiro di Galuppini di poco a lato su una bella incursione di Gerbaudo. Discesa sulla fascia di Giannone generoso come al solito che si invola in area ma che forse chiede troppo a se stesso: palla sul fondo. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per il Pisa.

IL SECONDO TEMPO. Si torna in campo senza variazioni,  la gara ristagna a centrocampo il Cuneo sembra però più attivo del Pisa. I tecnici operano i primi cambi. Nel Pisa escono Izzillo e Negro ed entrano De Vitis e Lisi. Per il Cuneo esce Cristini entra Bruschi. Il Pisa prova a rendersi pericoloso in area avversaria con Masucci ma l’attaccante nerazzurro non sfonda. La risposta del Cuneo arriva con il solito Galluppini, ma la difesa fa muro e Voltolini blocca senza problemi. Al 19′ il nuovo arrivato Lisi, da destra, impegna Stancapiano con un tiro cross molto insidioso. Il Cuneo si salva in qualche modo. Dentro anche Mannini e l’altro nuovo arrivo Ferrante al posto di Maza e Masucci. Ma è il Cuneo a rendersi pericoloso con Voltolini costretto alla parata a terra. Intanto Ferrante in area è anticipato al momento del tiro. Pochi istanti dopo discesa di Lisi con palla che termina a De Vtis che calcia di poco a lato. I nerazzurri rischiano però nel finale quando Dell’Agnello è autore di una pericolosa rovesciata poi poco più tardi Voltolini anticipa ancora l’attaccante piemontese. Dopo 4′ di recupero il Pisa torna al successo continua la sua serie positova mantenendo inviolata la propria porta. Il bel gioco al momento può attendere.

PISA – CUNEO 1-0

PISA (4-4-2): Voltolini; Birindelli (83′ Di Quinzio), Carillo, Ingrosso, Filippini; Giannone, Gucher, Izzillo (56′ De Vitis), Sainz Maza (65′ Mannini); Negro (56′ Lisi), Masucci (65′ Ferrante) A disp. Campani, Lisuzzo, Sabotic, Maltese, Setola, Cagnano, Eusepi. All. Michele Pazienza

CUNEO (3-4-3): Stancampiano; Conrotto, Zigrossi (74′ Bellini), Boni; Zappella, Rosso, Cristina (59′ Bruschi) Puttini (83′ Testoni); Gerbaudo, Dell’Agnello, Galuppini (74′ Zamparo). A disp. Moschin, Baschirotto, Genovese, Secondo, D’Agostino, Maresca. All. William Viali

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova (Guddo-Madonia)

RETI: 19′ Negro

NOTE: serata fredda terreno in perfette condizioni. Rec pt 0′, st 4′. Angoli 2-4

By