Pisa dei Miracoli, nasce Convention Bureau Tuscany, una rete di impresa per promuovere il turismo

PISA – Anche Pisa ha il Convention Bureau, una rete di imprese per promuovere il turismo congressuale e organizzare l’accoglienza.

Per la prima la nostra città’ disporrà’ di una struttura professionale che ha lo scopo dipromuovere il prodotto “turismo congressuale” a livello nazionale ed internazionale e per gestirel’accoglienza degli ospiti che sceglieranno Pisa per congressi, convegni ed eventi.

Pisa Convention Bureau, riconosciuto ufficialmente dalla Provincia di Pisa e sostenuto da Comunee Camera di Commercio, è stato costituito in forma di Rete di Imprese – denominata Pisa deiMiracoli – composta interamente da operatori turistici privati, che rappresentano la maggioranzadell’offerta qualificata della città: Pisa, per la presenza dell’Aeroporto internazionale, diun’importante Stazione ferroviaria, di un Palazzo di congressi da 1000 posti, e di uno straordinario patrimonio artistico, culturale, naturale ha tutte le caratteristiche per diventare una destinazionecongressuale di successo, come ha dimostrato – nel mese di luglio 2013 – l’assemblea del chapter Italia di MPI (Meeting Professionals International), principale associazione internazionale di operatori del settore.

La rete di imprese è costituita da: Asti Incentives & Congressi e Meridiana Events &Education, agenzie di servizi congressuali con maggior fatturato sul territorio; il Palazzo deicongressi di Pisa che ha la più elevata capienza congressuale della provincia, l’hotel Galilei checomprende (oltre a 153 camere) il secondo più esteso centro congressi pisano dopo il Palazzo deiCongressi, gli hotel Repubblica Marinara e San Ranieri insieme 144 camere e varie sale meeting, Paim Turismo con una sala meeting in un contesto unico del Parco di San Rossore e infine Treno Pisa Tour che offre servizi di transfer.Pisa Convention Bureau ha già debuttato, nel mese di novembre, alla BTC – Borsa del Turismo Congressuale di Firenze, nello stand allestito da Regione Toscana e Toscana Promozione, con le quali ha già avviata una fase di proficua collaborazione operativa, nell’ambito dei programmi di promozione.

Per il Sindaco Filippeschi la nascita di Pisa Convention Bureau rappresenta una svolta nella promozione della città, “ora – ha dichiarato- dobbiamo organizzare meglio l’industria dell’accoglienza e della promozione individuando target differenziati. Ci sono stati, negli ultimi anni, importanti investimenti privati nella rete alberghiera e sono state messe in campo azioni, penso alla presentazione dei progetti europei nella cultura, che vanno guardate con attenzione. Dal canto nostro prendiamo impegno ad interagire con le altre istituzioni per sostenere concretamente queste iniziative”.

20131209-150539.jpg

By