Pisa, difendi il tuo Aeroporto. Domani alle 17.30 la “Scampagnata al Galilei”. Filippeschi: “La città si mobiliti”

PISA – Tutti insieme appassionatamente per difendere il nostro aeroporto e dire no alla svendita di Sat, allo spreco di soldi pubblici, alla pista di 2.400 metri all’aeroporto di Firenze, alla prepotenza del campanilismo fiorentino ed in difesa degli attuali 4.500 posti di lavoro. Su tutto questo verterà la “Scampagnata al Galilei” prevista per domani alle ore 17.30. Sull’evento anche quest’oggi il Sindaco Marco Filippeschi chiedendo alla città di mobilitarsi e accorrere in massa domani davanti all’aeroporto.

”Una grande partecipazione della città al presidio di domani davanti al ‘Galilei’ rafforzerebbe e di molto, il tentativo di Pisa di difendere il suo aeroporto e insieme le posizioni storiche della Regione Toscana sugli aeroporti e gli interessi nazionali, contro lo spreco di risorse, soprattutto se pubbliche”. Lo ha detto il sindaco di Pisa Marco Filippeschi durante un suo intervento nella seduta odierna del consiglio comunale facendo

Marco Filippeschi

Il punto sulla vicenda del sistema aeroportuale toscano. Il primo cittadino ha poi stigmatizzato il comportamento della Regione che ”ci ha ancora negato lo studio effettuato da Kpmg, circa la valutazione finanziaria delle due società di gestione degli scali toscani: si tratta di una vera e propria omissione e ho chiesto su questo una risposta ai nostri uffici visto che il delegato del presidente Enrico Rossi nel patto di sindacato di Sat, Ledo Gori, ci aveva assicurato nei giorni scorsi di rendere pubblico al più presto lo studio”. ”Ci troviamo di fronte – ha concluso Filippeschi, annunciando che presto sarà ascoltato insieme a Rossi dalle commissioni regionali competenti sulla vicenda – a una privatizzazione imposta senza alcuna discussione nel merito e anche il cda di Sat ha giudicato non amichevole l’Opa di Corporacion America, con azioni Adf superpagate e azioni Sat sottopagate. Noi tuttavia abbiamo rinnovato la richiesta di un incontro ai soci privati per ribadire che siamo favorevoli all’integrazione degli aeroporti dentro uno schema, condiviso da tutti fino a pochissimo tempo fa, che vede Pisa scalo internazionale e Firenze city aeroport e una co-governance alternativa all’Opa”.

You may also like

By