A Pisa due giorni del Raduno degli Alpini

PISA – È in programma sabato 20 e domenica 21 ottobre il raduno solenne dell’Associazione Nazionale Alpini sezione Pisa-Lucca-Livorno nel centenario dalla  morte di Enzo Zerboglio.

Zerboglio, nato a Pisa nel 1898 e caduto sul fronte nel 1918, fu Sottotenente degli Alpini nella 41° compagnia del battaglione Aosta.Definito «fulgido esempio di coraggio e di fermezza» cadde in combattimento durante la prima guerra mondiale, distinguendosi per i suoi atti di altissimo valore in battaglia, per cui venne insignito della medaglia d’oro al valor militare nel 1919.

La motivazione alla sua onorificenza «Fulgido esempio di coraggio e di fermezza, in sanguinosi combattimenti, si distingueva con atti di altissimo valore. Con pochi soldati, affrontava in accanita lotta, un numero di nemici più volte superiore. Ferito una prima volta da una pallottola che gli traforava una spalla, rimaneva fra i suoi, e poiché gli avversari, avuti rinforzi, violentemente controattaccavano, balzava dalla trincea e, trascinandosi dietro i suoi soldati, ricacciava i nemici, infliggendo loro gravi perdite. Ferito nuovamente ad una coscia, non voleva assolutamente abbandonare il reparto. Rimasto nelle linee, in una nuova repentina e furiosa ripresa di combattimento, esaltava i suoi uomini con grida di entusiasmo, contenendo prima l’urto degli avversari e ricacciandoli poi, finchè colpito in fronte, gloriosamente cadeva, spirando col grido di “Viva l’Italia!”»

La sezione Pisa-Lucca-Livornodell’Associazione Nazionale Alpini ha deciso di omaggiare e ricordare questo personaggio pisano con due giorni di eventi, che comprenderanno concerti, una mostra e un corteo.

Il programma

Sabato 20 ottobre: alle 10.30 al cimitero suburbano presso il famedio verranno fatti gli onori ai Caduti della Grande Guerra; alle 11.45 a Palazzo Gambacorti verrà inaugurata la targa M.O.V.M. S. Ten. Vincenzo Zerboglio nel centenario del suo sacrificio e inaugurata una mostra sulla prima guerra mondiale con materiale fotografico accompagnato da didascalie che rimarrà visitabile per una settimana; alle 18.00 ci sarà il concerto delle Fanfare presso le Logge di Banchi e in altre piazze cittadine e alle 21.00, sempre in Logge di Banchi, il concerto del coro “Su insieme”.

Domenica 21 ottobre: alle 9.00 ritrovo dei partecipanti in piazza XX Settembre; alle 9.30 formazione del corteo; alle 10.00 alzabandiera sul Ponte di Mezzo; alle 10.15 sfilata del corteo per le vie cittadine con conclusione in Piazza dei Cavalieri alle 10.45 dove si terranno saluti e allocuzioni; alle 12.00, a conclusione degli eventi, si terrà una S. Messa al Duomo

By