Pisa, due nuovi casi positivi. Quasi venti guarigioni in Provincia

PISA – Nell’Azienda USL Toscana Nord Ovest i casi positivi di mercoledì 26 maggio sono 64.

E’ stata intanto superata sul territorio aziendale la soglia delle 600mila vaccinazioni effettuate (per la precisione sono a ieri 604.407) e quella delle 400mila prime dosi (si è arrivati a 405.070).

APUANE:  12 nuovi casi positivi

Carrara 8, Massa 4;

Tamponi eseguiti:  353 tamponi molecolari e 26 test rapidi;

Numero di guarigioni: 16;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 55.987 prime dosi e 26.479 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 38,7%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  88%;

da 70 a 79 anni  –  80,7%;

da 60 a 69 anni  –  54,5%.

LUNIGIANA:  3 nuovi casi positivi

Aulla 1, Pontremoli 2;

Tamponi eseguiti:  76 tamponi molecolari e 5 test rapidi;

Numero di guarigioni: 11;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 15.548 prime dosi e 10.504 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 39,6%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  89,9%;

da 70 a 79 anni  – 76,3%;

da 60 a 69 anni  –  48,4%.

PIANA DI LUCCA:  13 nuovi casi positivi

Capannori 3, Lucca 9, Montecarlo 1;

Tamponi eseguiti:  303 tamponi molecolari e 64 test rapidi;

Numero di guarigioni: 26;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 48.527 prime dosi e 28.190 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 36,1%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  88,7%;

da 70 a 79 anni  –  80,1%;

da 60 a 69 anni  –  48%.

VALLE DEL SERCHIO: 4 nuovi casi positivi

Bagni di Lucca 1, Borgo a Mozzano 2, Castelnuovo di Garfagnana 1;

Tamponi eseguiti:  80 tamponi molecolari e 26 test rapidi;

 Numero di guarigioni: 4;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 14.165 prime dosi e 8.936 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 38,8%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  89,2%;

da 70 a 79 anni  –  78,9%;

da 60 a 69 anni  –  49%.

PISA:  3 nuovi casi positivi

Pisa 2, San Giuliano Terme 1;

Tamponi eseguiti:  524 tamponi molecolari e 197 test rapidi;

Numero di guarigioni: 19;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 47.079 prime dosi e 26.312 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 42,9%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  90,7%;

da 70 a 79 anni  –  83,3%;

da 60 a 69 anni  –  56%.

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA:  6 nuovi casi positivi

Calcinaia 3, Palaia 1, Ponsacco 1, Pontedera 1;

Tamponi eseguiti:  343 tamponi molecolari e 50 test rapidi;

Numero di guarigioni: 17;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 45.138 dosi e 23.885 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 37,3%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  91,9%;

da 70 a 79 anni  –  81,5%;

da 60 a 69 anni  –   51%.

LIVORNO:  4 nuovi casi positivi

Livorno 4;

Tamponi eseguiti:  312 tamponi molecolari e 71 test rapidi;

Numero di guarigioni: 25;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 61.628 prime dosi e 31.783 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 37,5%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  87,1%;

da 70 a 79 anni  –  77,5%;

da 60 a 69 anni  –  51,5%.

VALLI ETRUSCHE: 6 nuovi casi positivi

Cecina 3, Piombino 1, Riparbella 1, Santa Luce 1;

Tamponi eseguiti:  202 tamponi molecolari e 18 test rapidi;

Numero di guarigioni: 31;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 35.010 prime dosi e 22.766 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 36,5%.

Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  89%;

da 70 a 79 anni  –  73,4%;

da 60 a 69 anni  –  46,3%.

ELBA: 3 nuovi casi positivi

Capoliveri 2, Portoferraio 1;

Tamponi eseguiti:  70 tamponi molecolari e 0 test rapidi;

Numero di guarigioni: 0;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 14.230 prime dosi e 7.483 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 50%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  84,9%;

da 70 a 79 anni  –  79,5%;

da 60 a 69 anni  –  70,1%.

VERSILIA: 10 nuovi casi positivi

Pietrasanta 8, Viareggio 2;

Tamponi eseguiti:  171 tamponi molecolari e 70 test rapidi;

Numero di guarigioni: 22;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 52.421 prime dosi e 28.336 seconde dosi.

La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 38,5%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta:

over 80  –  90,8%;

da 70 a 79 anni  –  81%;

da 60 a 69 anni  –  52,4%.

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 72.682 (+134 rispetto a ieri).

Si è registrato 1 decesso di persona residente nel territorio aziendale: uomo di 85 anni dell’ambito territoriale di Livorno. Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus questa come le altre morti “con Covid”: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 131 (ieri erano 139), di cui  27 (stesso numero di ieri) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 25 i ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 25 i ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 25 ricoverati, di cui 5 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 33 ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 11 ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 12 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 7.573 (-94 rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

By