Pisa e l’innovazione Visita del sindaco Filippeschi alla Beltos

PISA – La nostra citta cone terreno di sviluppo ideale per le imprese innovative. Come Beltos, azienda nata nel 2012 che si occupa di servizi tecnologici e informatici per le imprese e per gli enti pubblici.

image

Una realtà che in tre anni è cresciuta e ora conta 23 dipendenti, commesse che arrivano alla Cina e all’India e clienti come Gucci, Ferragamo, Piaggio, Unicoop Firenze, Continental.

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha visitato la sede dell’azienda, dove ha incontrato l’amministratore delegato Dino Ravanelli, che ha illustrato la storia, le caratteristiche e gli obiettivi di Beltos. Un’impresa giovane, con giovani lavoratori, quasi tutti (16 su 23) laureati all’Università di Pisa, e che si colloca in un territorio, quello pisano, che ha investito sull’innovazione e sulla ricerca e che conta importanti centri di formazione e di eccellenza.

“Garantire l’innovazione vuol dire lottare contro la crisi e superare la precarietà” ha detto Filippeschi, che ricopre nell’Anci l’importante ruolo di delegato nazionale per l’innovazione tecnologica e le attività produttive. Il Sindaco ha infine illustrando tutte le iniziative che negli ultimi anni il Comune di Pisa ha intrapreso per diventare una Smart City, una città intelligente, con l’informatizzazione e la digitalizzazione dei servizi per la mobilità, l’ambiente, il turismo e per le attività di sportello. Ponendo le basi per una possibile futura collaborazione

By