“Pisa è Tuttomondo” riparte dal Bagno Maddalena a Tirrenia

PISA – Dopo lo stop causato dall’emergenza, torna “Pisa è Tuttomondo”, il libro che racconta il murale di Keith Haring alle nuove generazioni. La ripartenza degli incontri-presentazione, dopo che diversi appuntamenti sono stati annullati durante il lockdown, è dal litorale: mercoledì 26 agosto, alle 17,30, le due autrici – Elisa Bani e Francesca Bianchi – saranno ospiti del Bagno Maddalena di Tirrenia. Con i saluti di Antonio Contini – coordinatore di “Ani.ma”, associazione che si occupa dell’animazione dello stabilimento – racconteranno l’affascinante storia che ha portato a Pisa il grande artista newyorkese e i significati delle varie figure che compongono il murale.

I bambini saranno chiamati a divertirsi con le sagome che si intrecciano nella colorata opera, scatenando la fantasia.

Parte del ricavato delle vendite sarà devoluto ad Avis comunale di Pisa.

IL LIBRO.Nel giugno 1989 Keith Haring omaggiò la città di Pisa creando il murale Tuttomondo. A distanza di 30 anni, questo libro vuole festeggiare il murale, con i suoi tanti significati, raccontandolo alle nuove generazioni.

Il libro parte da un approfondimento sulla vita di Keith Haring, per passare poi a parlare del murale vero e proprio. Viene ricordata – con gli occhi di chi c’era e l’ha vissuta sulla pelle – la settimana in cui è stato creato il murale, e poi vengono analizzate, in una sezione apposita, alcune delle figure principali che compongono l’opera. Per ogni figura (disegnata a colori nel libro), sono tracciate alcune righe in cui i bambini e le bambine possono scrivere il significato della figura stessa. Alla pagina successiva viene fornita una proposta di “spiegazione”.

Per concludere, una colorata mappa dei dintorni del murale, con alcuni suggerimenti di locali

dove poter trascorrere del tempo di qualità.

All’interno del libro: il murale in b/n, da colorare.

Con un saluto di Marco Malvaldi e la prefazione di Francesco Moretti

NOTE SULLE AUTRICI

Elisa Bani: pisana, laureata in Lettere, giornalista, lavora a Devitalia, azienda di telecomunicazioni in cui si occupa della comunicazione e ricopre il ruolo di direttrice responsabile di Sestaporta.news, il prodotto editoriale dell’azienda.

Francesca Bianchi: pisana, laureata in Lettere, giornalista, si occupa di cronaca (nella redazione pisana de «La Nazione»), e comunicazione. Ha pubblicato il Dizionario del cinema per ragazzi, insieme a Luigi Puccini (Edizioni Ets) e Torre superstar (Felici Editore). Per Marchetti Editore ha partecipato alla raccolta Penne di Parte. 6 + 6 autori raccontano il Gioco del Ponte.

By