Pisa festeggia un’altra centenaria: Iolanda Pattoneri ha festeggiato il secolo. Gli auguri dell’assessore Eligi a nome della città

PISA – Iolanda Pattoneri, nata il 18 gennaio 1916 in un paesino dell’Emilia Romagna in provincia di Parma, ha festeggiato lunedì 18 gennaio il centesimo compleanno. Festa a casa sua a cui hanno partecipato, oltre alla famiglia con i figli, i nipoti e i bisnipotini, parenti e amici venuti a farle gli auguri. La signora ha inoltre ricevuto la visita dell’assessore Federico Eligi, che  le ha portato gli auguri e i complimenti per il raggiungimento dello storico traguardo, a nome di tutta la città. Iolanda, emiliana di nascita, è venuta a Pisa nel secondo dopoguerra, dopo aver conosciuto il marito, titolare di un’impresa di costruzioni ferroviarie, che, proprio a causa del tratto di ferrovia che stava costruendo vicino a Parma, ebbe modo di incontrare e conoscere Iolanda, che all’epoca lavorava come sarta nel piccolo paese emiliano. Una volta trascorso sulle montagne emiliane il periodo della guerra e dei bombardamenti, e una volta tornato dalla guerra il marito, la famiglia – moglie marito e una bambina – in sella all’unico mezzo di trasporto disponibile, la bicicletta del marito, sono tornati dall’Emilia a Pisa, dopo un viaggio rocambolesco. E a Pisa la famiglia ha messo le radici, crescendo tre figli, otto nipoti, fino ad arrivare adesso ai tre bisnipoti, più altri in arrivo. Dopo tanti anni vissuti con la famiglia nel quartiere di Porta a Lucca, la signora Iolanda, una volta rimasta sola, ha preferito andare a vivere in pieno centro, in viale Gramsci, perché ama sentire intorno a sé i rumori della città. Il suo segreto di longevità? Affrontare la vita con tanta serenità, anche di fronte ai problemi più grandi, ma anche con tanto spirito di ambizione e di ottimismo. Alla signora Iolanda tantissimi auguri anche dalla nostra redazione.

 

By