Pisa in Fiore apprezzata da migliaia di pisani e turisti. Le bugie di Confcommercio: invitata all’inaugurazione, non si presenta e poi si lamenta

PISA – Sono state decine di migliaia le persone tra turisti e pisani che hanno animato e apprezzato Pisa in fiore, la manifestazione che per tre giorni ha abbellito le strade e le piazze del centro storico della città con piante, fiori, arte e tante iniziative, con una ricaduta positiva anche per le attività commerciali. Il vicesindaco Paolo Ghezziesprime la «grande soddisfazione per l’esito di una tre giorni unica e che ha mostrato la parte migliore della città.

Il verde è un valore aggiunto fondamentale per la qualità e il decoro del nostro centro storico. Pisa in questa nona edizione si è mostrata nella sua veste migliore, visibile anche dall’alto delle Mura: l’apertura straordinaria ha consentito di apprezzare alcuni dei recuperi a verde di questi ultimi anni1 ettaro del parco delle Concette e 2 ettari del pomerio esterno. Di questo ci piace parlare alla città e continuiamo a lavorare per raggiungere questi obiettivi non curandoci di sterili polemiche»

La polemica è quella di Confcommercio che in un comunicato lamenta di essere stata esclusa dall’inaugurazione. Ma Confcommercio dice il falso, ai tavoli di lavoro dove sono stati definiti data e luogo dell’inaugurazione era presente con una sua rappresentante, che è stata invitata anche tramite mail inviata giovedì 12 aprile, due giorni prima dell’inaugurazione.

Loading Facebook Comments ...
By